Un Natale di gioia e serenità alla scuola "Aniello Polsi" - Visita del parroco della chiesa di San Paolo Apostolo don Gianni Sciorra
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


9 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 15/12/2014

Un Natale di gioia e serenità
alla scuola "Aniello Polsi"

Visita del parroco della chiesa di San Paolo Apostolo don Gianni Sciorra

Don Gianni Sciorra con le insegnanti e gli alunni della scuola Aniello PolsiIl Natale è sempre atteso con gioia da tutti, ma i piccoli alunni della scuola dell’infanzia “Aniello Polsi” si sono impegnati in modo speciale per prepararsi a viverlo con maggiore coinvolgimento. In ogni sezione, infatti, si è personalizzato un angolo della propria classe, per evidenziare il vero spirito del Santo Natale.

I bimbi hanno creato, manipolato e colorato piccole statuine di gesso, raffiguranti la Sacra Famiglia, un disegno raffigurante il presepe e altri simboli religiosi.
Il 12 dicembre c’è stata la gradita visita del parroco della chiesa di San
Paolo Apostolo don Gianni Sciorra, che con le sue incisive parole sulla importanza spirituale del Natale ha reso più ricca l’atmosfera di pace e di serenità ed ha rafforzato nei piccoli sentimenti di amicizia e di solidarietà in un contesto scolastico educativo, accogliente e creativo.

I bambini hanno esposto al parroco i loro buoni propositi e hanno pregato il Parroco di benedire le loro statuine.
Pienamente soddisfatte tutte le maestre che hanno partecipato all’iniziativa: Angela Di Pardo, M. Grazia D’Ettorre, Rossella Di Giacomo, Pina Angelilli, Concetta Sonnini, Alba Petrella D’Ettorre,Tiziana Ragni, Anna Cinquina, Consiglia Belfiore, Gabriella Abbondanza, Luigina Carilli, Carla Candigliotta e, in particolare, Lucia Desiati, docente di religione.

 

Luigi Medea

Guarda le foto

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi