Coniugi Orsini, ’Il computeretto’ e l’ironia sul mondo dei social - La band marchigiana-abruzzese pronta a lanciare l’album d’esordio
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Musica 14/12/2014

Coniugi Orsini, ’Il computeretto’
e l’ironia sul mondo dei social

La band marchigiana-abruzzese pronta a lanciare l’album d’esordio

Coniugi OrsiniNove brani per creare una sorta di curriculum vitae in musica. Si intitolerà Nozze di Piombo ed uscirà nella primavera del 2015 il primo disco dei Coniugi Orsini, band marchigiana-abruzzese che la settimana scorsa ha pubblicato il singolo Il computeretto. A tenere a battesimo questo nuovo lavoro di Luca Orsini (voce) Marco Bassi (tastiere), Davide Marcone (batteria) e Vincenzo Marcone Sciarroni (chitarre), è stato il sito web del MEI, Meeting delle Etichette Indipendenti, punto di riferimento in Italia per la musica non legata alle major, che ha pubblicato in esclusiva sulla home page il video dei Coniugi Orsini (clicca qui). Una soddisfazione doppia per i Coniugi, perchè Orsini e Bassi, creatori poi del sodalizio musicale, già nel 2002 andavano "in pellegrinaggio annualmente in quel di Faenza al MEI", la manifestazione dedicata alle già citate etichette indipendenti, "con il nostro demo in tasca e non abbiamo mai ottenuto nulla. Così questo interessamento di Giordano Sangiorgi (il “Signor” MEI) ci lusinga assai, e ci fa pensare che potremmo essere migliorati, almeno dal punto di vista delle strategie comunicative".

I Coniugi Orsini su facebook (clicca qui)

Una comunicazione in gran parte homemade e che oggi vede la collaborazione di Alessandro Piccioni, dell'agenzia IlPiccio.net, che sta portando molti buoni risultati ai Coniugi Orsini. L'unione artistica dei quattro musicisti professionisti che oggi portano in giro per l'Italia la musica coniugale, non è certo delle più semplici. Luca Orsini e Vincenzo Marcone Sciarroni sono della provincia di Ascoli Piceno. Marco Bassi e Davide Marcone sono vastesi. "Sono 185 chilometri - racconta Luca - e potete immaginare che cosa voglia dire fare le prove insieme e addirittura fare un disco. Ma ora è fatta, è pronto". Proprio in questi giorni si stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli, manca la copertina "che sarà, crediamo, una ficata pazzesca", e poi arriveranno le tanto attese Nozze di Piombo. Dei nove brani "alcuni risalgono anche a 15 anni fa, altri sono più recenti. Ma tutti sono stati riarrangiati alla luce di una nuova maturità". Le sonorità sono davvero particolari, da ascoltare più e più volte per scoprire ogni volta qualcosa di nuovo nei brani dei Coniugi Orsini (il canale youtube), tra giochi di parole e figure poetiche che lasciano spazio all'immaginazione dell'ascoltatore. Nel nuovo disco ci sono anche una sezione di archi, con lo special guest Domenico Mancini, e il sax di Valentino Bianchi dei Quintorigo.

Il video de Il computeretto si basa sul soggetto di Raffaella Impedovo e vede la regia di Andrea Giancarli. Un gustosto preludio a quello che sarà il disco, anticipato anche da alcuni teaser che lo stesso regista ha realizzato durante le registrazioni e non solo (il video). Nei loro giri per l'Italia (di recente hanno fatto tappa a Roma), i Coniugi Orsini sono anche nelle loro rispettive terre d'origine. Un'ottima occasione per ascoltarli dal vivo e lasciarsi coinvolgere dalle particolari atmosfere che riescono a creare. 

Guarda il video

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi