Super Di Fabio in staffetta, la 4x200 è argento mondiale - Ottima prestazione del nuotatore cupellese
Il consiglio comunale di Vasto CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Sport 04/12/2014

Super Di Fabio in staffetta,
la 4x200 è argento mondiale

Ottima prestazione del nuotatore cupellese

D'Arrigo, Di Fabio, Magnini e Belotti (foto di Andrea Staccioli/deepbluemedia.eu)Nicolagelo Di Fabio con la staffetta 4x200 conquista la medaglia d'argento ai Mondiali in vasca corta di Doha. Lui, D'Arrigo, Belotti e Magnini con una gara strepitosa salgono sul secondo gradino del podio, un risultato che alla vigilia era assolutamente impensabile. Gli azzurri erano entrati in finale con il miglior tempo, migliorando il record italiano 6'58"39 fatto registrare nel 2008 da quattro big del nuoto come Emiliano Brembilla (1'45"90), Massimiliano Rosolino (1'44"68), Nicola Cassio (1'45"28) e Filippo Magnini (1'42"53). Nella mattinata i quattro duecentisti avevano fermato il crono a 6'54"70.

Ma nella finale i nuotatori azzurri hanno fatto un vero e proprio capolavoro. Ci si aspettava potessero conquistare la medaglia di bronzo, invece sono riusciti a portare a casa una luccicante medaglia d'argento. E Di Fabio ha fatto di gran lunga la sua parte, con un 1'42''98 che fa sognare. La partenza è affidata ad Andrea Mitchell D'Arrigo che, con il primato personale di 1'42"77 chiude la sua frazione al secondo posto, lasciando spazio a Marco Belotti. Il 26enne bresciano, compagno di squadra della vastese Giulia De Ascentis sia nella Forestale che all'Aniene, perde due posizioni contro i mostri Ryan Lochte, statunitense, ed il russo Danila Izotov, ma mantiene gli azzurri in lotta con una frazione da 1'43"98. Poi tocca a Nicolangelo Di Fabio, che ha le misure della vasca da 25 visto che è su questa distanza che si allena ogni giorno nella piscina di Vasto. Il 18enne cupellese migliora di un secondo la sua prestazione del mattino, passando poi il testimone al suo compagno di squadra Filippo Magnini. Il campione azzurro recupera bracciata dopo bracciata e, con un frazione da 1'42"07, rientra sul gruppo di testa e chiude al secondo posto dietro agli Stati Uniti e prima della Russia. E il record italiano questa volta è stato polverizzato, con un 6'51''96 strepitoso. A dare maggiore sostanza alla prestazione di Nicolangelo Di Fabio c'è la sua giovane età. Con i suoi 18 anni era il più giovane dei finalisti scesi in vasca. 

Gli azzurri con la medaglia (foto di Andrea Staccioli/deepbluemedia.eu)A Cupello e Vasto erano in tanti incollati davanti ai televisori per la diretta della gara, facendo il tifo per il beniamino di casa, atleta Esercito/Team Nuoto Sport Management. E, al tocco di Filippo Magnini, è stata grande la gioia per il risultato della nazionale e soprattutto per quello di Nico. Dopo le medaglie agli Europei juniores, alle Olimpiadi giovanili, ora arriva questa prima affermazione "tra i grandi". E sarà solo la prima perchè, c'è da starne certi, Nicolangelo sin dal suo ritorno a casa sarà pronto a scendere in vasca ad allenarsi sotto la paziente guida del prof. Domenico D'Adamo. Rio ci sta aspettando.

Le congratulazioni - "È con grande orgoglio che l’amministrazione comunale di Cupello si congratula, nuovamente, con il grandissimo campione di nuoto Nicolangelo Di Fabio, il quale, dopo aver dato grandissime soddisfazioni nelle olimpiadi giovanili in agosto, torna oggi a vincere l’argento ai mondiali in vasca corta di Doha". Lço scrive in un comunicato stampa Valentina Fitti, presidente del Consiglio comunale di Cupello. "Una notizia che ci riempie di gioia e di fiducia verso l’impegno giovanile che, a quanto pare, ripaga ampiamente. Che l’esempio di vittoria porti avanti il nostro paese, sua terra natia, e che sia prospero per i tanti giovani promettenti del nostro territorio. Tanti auguri ancora campione".

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi