Ex comandanti dei vigili di Vasto nel servizio de Le Iene a Pescara - Ernesto Grippo e Sergio Petrongolo intervistati da Matteo Viviani
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Curiosità 20/11/2014

Ex comandanti dei vigili di Vasto
nel servizio de Le Iene a Pescara

Ernesto Grippo e Sergio Petrongolo intervistati da Matteo Viviani

Ernesto Grippo Ci sono anche gli ex comandanti della Polizia Municipale di Vasto, Ernesto Grippo e Sergio Petrongolo, tra le persone intervistate dalla "iena" Matteo Viviani nel servizio sul processo a carico di una agente, Angelo Volpe, per rivelazione del segreto d'ufficio.

Come ricostruito nel servizio (clicca qui), al centro della vicenda iniziata 3 anni fa c'è una multa con rimozione dell'auto a carico del questore di Pescara da parte di un agente pescarese, Claudio Di Sabatino. Nella complessa storia che ne è scaturita l'agente Volpe si era confrontato con Grippo, ex comandante della Polizia Municipale di Pescara. Sergio Petrongolo, invece, entra nella questione come ufficiale di servizio che ha riconsegnato l'auto al questore dopo il sequestro. "Su indicazione del comandante", sostiene lui, così come un altro collega (e come sostengono le indagini). "Di sua iniziativa", secondo il comandante Carlo Maggitti. Ma il nodo di tutta la vicenda è che la notizia di quest'auto riconsegnata senza pagamento di multa e carroattrezzi sia uscita sui giornali dopo la richiesta di consiglio di Volpe all'ex comandante Grippo.

Sergio PetrongoloGrippo e Petrongolo sono stati i comandanti della Polizia Municipale di Vasto prima dell'attuale comandante Orlandino Carusi. Il primo arrivò a Vasto nel novembre 2009 e vi rimase fino ad agosto 2010, quando assunse il comando della municipale di Cesena, oggi è comandante a L'Aquila. Al suo posto arrivò il maggiore Sergio Petrongolo, proveniente da Pescara. Il suo comando fu ancora più breve, appena 8 mesi, con il contratto non rinnovato alla sua scadenza e il conseguente rientro a Pescara. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi