Sap: "Sicurezza, risparmiare ma garantire i servizi ai cittadini" - Passato per Vasto anche il camper del sindacato di Polizia
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 19/11/2014

Sap: "Sicurezza, risparmiare ma
garantire i servizi ai cittadini"

Passato per Vasto anche il camper del sindacato di Polizia

Il camper del Sap davanti al CommissariatoHa fatto tappa anche a Vasto il tour della legalità del Sap, il Sindacato Autonomo di Polizia. Dopo la mattinata a Chieti, dove sono state raccolte le firme per la campagna "Polizia Unita", la sosta a Vasto ha avuto il senso di ribadire la contrarietà alla chiusura della Polstrada, che verrà accorpata alla sottosezione autostrale Vasto Sud, e dell'ufficio Polfer di Vasto-San Salvo. Proprio oggi si svolge l'incontro ministeriale in cui verrà discusso il documento che porterà al nuovo assetto degli uffici di Polizia. Secondo il documento le nove unità in servizio presso la Polstrada di via Giulio Cesare verranno trasferiti a Vasto Sud (forse possibile anche uno spostamento al Commissariato). "Secondo alcune disposizioni dovrebbero occuparsi anche della viabilità ordinaria - spiegano i rappresentanti del Sap, tra cui c'era il segretario provinciale Giancarlo Manes -. Ma sappiamo che andranno in uffici dove c'è una carenza cronica di personale quindi saranno impiegati solo in autostrada". Invece, i 7 poliziotti della Polfer potranno essere dislocati tra Commissariato di Vasto, Autostradale o Polfer di Pescara.

Dislocare agenti dal servizio su strade urbane ed extraurbane, come accadrebbe con la chiusura della Polstrada, all'autostrada, significherebbe privare il territorio di un'importante presenza di controllo. Già oggi la pattuglia che parte da Vasto ha un ampio tratto da coprire (fino a Fossacesia sulla ss16 e fino a Torrebruna sulla Trignina). Con la chiusura sarebbero servizi da garantire da parte delle altre forze dell'ordine, già in sofferenza. La chiusura della Polizia Stradale chiude un'esperienza di oltre 50 anni. "L'ufficio di Vasto ha aperto i battenti il primo luglio 1951 - racconta un agente -, ora chiuderà".

La raccolta firme del Sap è per portare avanti il progetto Polizia Unita. "Oggi in Italia esistono 7 istituzioni di polizia - spiegano i rappresentanti del Sap -, cosa che moltiplica enormemente i costi. La proposta è quella di riunire Penitenziaria e Forestale con la Polizia di Stato e accorpare Carabinieri e Guardia di Finanza. Lo Stato cerca di tagliare in sicurezza. Noi siamo convinti che i risparmi si ottengano non con la chiusura ma con la razionalizzazione. Questo progetto dare l'opportunità di avere più persone in strada, a servizio dei cittadini". Dopo la sosta a Vasto il viaggio del camper è ripartito in direzione Bari.

 

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi