Posti di blocco dei carabinieri, controllate 140 auto e 220 persone - Una denuncia per guida in stato di ebrezza e 3 per furto in concorso
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 08/11/2014

Posti di blocco dei carabinieri,
controllate 140 auto e 220 persone

Una denuncia per guida in stato di ebrezza e 3 per furto in concorso

Il posto di blocco

Come già accaduto venerdì scorso, anche ieri sera i carabinieri della Compagnia di Vasto hanno messo in atto un servizio coordinato a largo raggio che si è svolto fino alle prime ore del mattino. Nel corso dell'operazione i militari hanno controllato 140 autovetture ed identificato 220 persone. "L’attività di contrasto all’illegalità svolta dagli uomini dell’Arma - speiga una nota del Comando provinciale -, principalmente nei confronti dei reati così detti predatori che sempre più intaccano la percezione di sicurezza dei cittadini, ha visto impegnati 20 carabinieri, sia in divisa che in abiti civili, che si sono avvalsi della collaborazione di unità cinofile.

I controlli hanno interessato anche i luoghi maggiormente frequentati dai giovani con particolare attenzione agli esercizi pubblici, 8 quelli controllati, dove sono state effettuate delle verifiche sul rispetto delle normative che disciplinano la vendita di sostanze alcoliche. Sei le contravvenzioni elevate al Codice della Strada. In tale contesto un 60enne è stato denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebrezza. L’uomo, dopo aver perso il controllo della propria auto andando a sbattere contro un albero, è stato soccorso da una pattuglia dell’Arma che ha poi accertato che il suo tasso alcolemico era superiore ai livelli consentiti".

Il controllo dei datiDurante l'attività i carabinieri hanno controllato 18 persone sottoposte al regime degli arresti domiciliari. "Nel medesimo contesto operativo - prosegue la nota dell'Arma - i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno anche denunciato, con l’accusa di furto aggravato in concorso, quattro rumeni, tre uomini ed una donna, di 18, 28, 31 e 45 anni. I militari hanno accertato che i malviventi, tutti domiciliati a Rimini, sono i responsabili di una serie di furti avvenuti ai danni di esercizi commerciali del centro storico di Vasto. Con una tecnica ormai collaudata, mentre uno di loro faceva da palo gli altri, in più occasioni, erano riusciti ad asportare generi alimentari, profumi, occhiali da sole e piccoli hi-fi". 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi