Reato prescritto: non luogo a procedere contro il notaio - Accusa di usura nei confronti di Litterio, è prescrizione
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 07/11/2014

Reato prescritto: non luogo
a procedere contro il notaio

Accusa di usura nei confronti di Litterio, è prescrizione

Palazzo di giustizia di Vasto: aula del Tribunale collegialeIl reato è prescritto: non luogo a procedere nei confronti del notaio Camillo Litterio per l'accusa di usura formulata nei suoi confronti nell'ambito del processo iniziato nel 2011 a Vasto. 

Erano tre le parti lese nel procedimento penale. Nell'udienza di martedì, il collegio giudicante, composto dal presidente, Stefania Izzi, e dai giudici a latere, Fabrizio Pasquale e Michelina Iannetta, ha dovuto prendere atto dell'intervenuta prescrizione del reato reato ipotizzato nei contronti del noto professionista originario di Castiglione Messer Marino e residente da decenni a Vasto, dove è stato dal 2000 al 2005 anche presidente della squadra di calcio, che allora si chiamava Pro Vasto.

La prescrizione è l'estinzione del reato a seguito del trascorrere di un determinato periodo di tempo previsto dalla legge.

A marzo Litterio, difeso dall'avvocato Giovanni Cerella, era stato assolto dall'accusa di omicidio colposo per un incidente stradale verificatosi una decina di anni fa. 

Rimangono a suo carico altri due processi per truffa e peculato.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi