Giovani del Circolo Nautico Vasto in evidenza al campionato Optimist - Stefano Troiano primo nella categoria cadetti
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 04/11/2014

Giovani del Circolo Nautico Vasto
in evidenza al campionato Optimist

Stefano Troiano primo nella categoria cadetti

I giovani velisti vastesi con Mike Ruzzi

Si è concluso domenica 2 novembre a Pescara il Campionato Zonale Optimist, che ha visto salire in vetta alla classifica gli atleti del Circolo Nautico di Vasto.

Primo della categoria cadetti è infatti Stefano Troiano, grande rivelazione del 2014, terza Ludovica Tana, terzo nella categoria juniores Giulio Silvestri quarta Marzia Di Risio. Un risultato importante per la squadra di Mike Ruzzi e per il Circolo Nautico di Vasto, che tanto sta investendo nel settore giovanile. Buoni risultati sono stati infatti, ottenuti anche nella categoria del gioco vela.

La vela, grazie al lavoro instancabile della presidente del Circolo, Antonietta Muscella sempre supportata dai soci, non è più vista come un’attività d’èlite, ma come una disciplina formativa, che aiuta la concentrazione, il senso di responsabilità e le conoscenze tecniche dei piccoli allievi.

Un importante lavoro è stato svolto in passato, nelle scuole, con il progetto “Vela scuola, impariamo a navigare”, facendo apprendere le nozioni base della vela, come i venti, i nodi, il rispetto che si deve al mare e ai compagni di regata, tutte nozioni fondamentali per crescere come marinai e come uomini. I risultati, di tale lavoro sono giunti ed altri giungeranno, non resta che augurare a tutti i giovani velisti "buon vento".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi