Cacciatore morto, sequestrati fucili: ci sarebbero indagati - L’inchiesta sulla tragedia di Torrebruna: oggi l’autopsia
Scopri di più CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Torrebruna   Cronaca 04/11/2014

Cacciatore morto, sequestrati
fucili: ci sarebbero indagati

L’inchiesta sulla tragedia di Torrebruna: oggi l’autopsia

Primi sviluppi per l'indagine sulla morte di Nicola Costanzo, il cacciatore che ha perso la vita domenica a Guardiabruna, frazione di Torrebruna.

Ci sarebbero degli indagati per la morte del cacciatore avvenuta ieri mattina in Abruzzo durante una battuta di caccia al cinghiale in località Mattioni. Il 58enne era andato a caccia con alcuni amici e i nove fucili utilizzati ieri mattina nella battuta, compreso il suo, sono stati sequestrati dai carabinieri e ora sono a disposizione degli inquirenti. Da domenica il sostituto procuratore della Repubblica di Vasto, Giancarlo Ciani, ha aperto un fascicolo per omicidio colposo e ascoltato tutti i componenti del gruppo.

Stamani il magistrato affiderà al medico legale Pietro Falco l'incarico per l'autopsia di Costanzo, che al momento del ritrovamento presentava un colpo di fucile a pallettoni alla testa.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi