Studenti sansalvesi protagonisti degli spot sulla legalità - A maggio la settimana della legalità e un musical
CHIUDI [X]
 
San Salvo   Attualità 07/10/2014

Studenti sansalvesi protagonisti
degli spot sulla legalità

A maggio la settimana della legalità e un musical

La presentazione del progettoUna campagna video per educare alla legalità. Continua a San Salvo l’impegno dell’amministrazione comunale in collaborazione con gli istituti scolastici della città e le attività promosse dalla cooperativa Nuova Solidarietà onlus, grazie ai fondi assegnati da un bando della Regione Abruzzo. Dopo gli incontri dello scorso anno scolastico, che hanno visto gli studenti, a partire dai più piccoli, confrontarsi sui diversi aspetti della legalità, quest’anno è stato scelto di puntare sul video.

La pagina facebook del progetto (clicca qui)

I ragazzi sono stati i protagonisti di una serie di video che verranno diffusi e pubblicati sul sito del Comune e su portali web per lanciare messaggi di legalità. “Il progetto è partito dalla scuola – ha spiegato il sindaco Tiziana Magnacca – con la consapevolezza che i bambini sono pronti a recepire meglio i messaggi positivi. Sono stati affrontati il rispetto delle regole di convivenza, il rispetto dell’ambiente, le pratiche di cittadinanza attiva. Hanno imparato a conoscere i loro diritti e i loro doveri”.

A coordinare ed attuare il progetto la cooperativa Nuova Solidarietà onlus di San Salvo. “Da oggi inizia la pubblicazione di 10 video, uno al mese – ha spiegato la presidente Mirna Salvatore – per arrivare al mese di maggio, quando ci sarà un’intera settimana dedicata alla legalità, con la presenza di importanti testimoni”. Il clou sarà la messa in scena di un musical, a cui parteciperanno le parrocchie, le scuole, le associazioni. “Negli incontri dello scorso anno – ha spiegato l’assessore alle politiche sociali Maria Travaglini – abbiamo coinvolto anche le famiglie. Tanti saranno i temi trattati anche nei prossimi mesi attraverso i video, come la violenza sulle donne, il lavoro nero, l’usura”.  Il dirigente scolastico Anna Orsatti ha sottolineato l’efficienza “della forma partecipativa del progetto. I ragazzi sono direttamente coinvolti nelle attività ed inoltre hanno avuto come insegnati gli organi dello Stato, come amministratori, polizia municipale”. Il primo video, lanciato da oggi, vede tre ragazzi protagonisti di un messaggio sulla tutela dell’ambiente contro l’abbandono di rifiuti.

Ambiente e Legalità from Nuova Solidarietà on Vimeo.

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi