Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Politica 27/09/2014

"San Salvo, maggioranza divisa:
due consiglieri escono dall’aula"

Pd contro l’amministrazione Magnacca: "Nel centrodestra difficoltà"

Gennaro Luciano, segretario del Pd di San Salvo"Ieri, dopo oltre due mesi, si è svolto il Consiglio comunale. Sull'ultimo punto all'ordine del giorno Alienazione porzione relitto stradale in Via delle Ginestre – Via dei Platani a favore della Ditta Mancini Lorena, è accaduto che due consiglieri della maggioranza, probabilmente in disaccordo sull'argomento, hanno abbandonato l'aula, determinando quindi la mancanza del numero legale in Consiglio". Maggioranza di centrodestra divisa a San Salvo, secondo il Partito democratico.

"L'oggetto della deliberazione - afferma il Pd - è volontariamente criptato per non far comprendere che non trattasi di relitto stradale, ma di verde pubblico attrezzato, in un'area dove sono presenti magnolie e palme. Ricordiamo al sindaco, alla maggioranza ed ai tecnici, che esprimono pareri sulla legittimità degli atti, che per relitto stradale si intende un qualsiasi tratto di strada o di porzione di superficie stradale o pertinenziale che, a seguito esecuzione di lavori di modifica, rettifica, ampliamento, ammodernamento, di variante o della realizzazione di altro tracciato, non risulti più in esercizio e non costituisca pertinenza di esercizio, né pertinenza di strada e/o che non sia ritenuto utilizzabile per futuri interventi sulla strada medesima a parere del dirigente del settore che cura la manutenzione e la gestione della strada".

Per i dem, la vicenda "è sintomo della difficoltà e delle fibrillazioni che vive la maggioranza che, per il momento, sostiene ancora il sindaco Magnacca".

"A sole due ore dalla caduta del Consiglio comunale per mancanza del numero legale, il sindaco e la sua maggioranza, hanno riconvocato lo stesso in seconda convocazione lunedì prossimo, 29 settembre, per portare a termine la loro volontà politica.
Questo comportamento, non solo è in spregio alla corretta amministrazione indirizzata al bene pubblico, ma anche ai due consiglieri che coraggiosamente hanno dimostrato il loro dissenso, perché lunedì prossimo il sindaco e la Giunta potranno fare a meno dei loro due voti. Ricordiamo ai cittadini che, in seconda convocazione, è sufficiente la maggioranza dei presenti in aula".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi