Digitale, expo e credito: giovani di Coldiretti a confronto a Vasto - L’appuntamento con 50 partecipanti presso l’azienda Sergio Del Casale
Timeout- Il confronto tra Bosco e D'Elisa sulla scuola CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 22/09/2014

Digitale, expo e credito: giovani
di Coldiretti a confronto a Vasto

L’appuntamento con 50 partecipanti presso l’azienda Sergio Del Casale

I partecipanti all'incontroOltre 50 giovani imprenditori agricoli teatini si sono incontrati a Vasto, nell’azienda agricola di Sergio Del Casale, a conclusione del tour itinerante promosso dal Comitato provinciale di Coldiretti Giovani Impresa, che riunisce i soci di Coldiretti al di sotto dei trentanni. Nell’incontro, l’ultimo di una serie che ha coinvolto San Giovanni Teatino, Lanciano e Casoli, sono stati trattati gli argomenti più sentiti dall’agricoltura ‘giovane’, con particolare riferimento al credito e alle nuove tecnologie digitali.  

Hanno partecipato alla riunione, oltre al direttore provinciale di Coldiretti Chieti Giordano Nasini e al delegato regionale di Coldiretti Giovani Impresa Pier Carmine Tilli, i responsabili tecnici della federazione regionale che hanno relazionato sugli argomenti più sentiti dalle nuove generazioni di agricoltori. Non solo le problematiche legate all’accesso al credito ma soprattutto le opportunità offerte dal consorzio di garanzia fidi Creditagri Italia promosso da Coldiretti. Particolare interesse da parte dei giovani in merito alla nuova programmazione comunitaria 2014-2020, ai nuovi adempimenti delle imprese in materia di sicurezza sul lavoro, alle opportunità della rete Campagna amica per chi scommette sull’agroalimentare.

I relatoriA conclusione, la presentazione del progetto Eccellenze in digitale promosso da Google in collaborazione con la Camera di commercio di Chieti con la partecipazione di Lisa Di Bello e Guido Ramini, che hanno illustrato il progetto di consulenza e i vari case history di aziende agroalimentari che hanno puntato sulla comunicazione sui social per la promozione della realtà aziendale. "Un incontro a 360 gradi sulle problematiche più sentite dai giovani imprenditori - dice Giordano Nasini direttore di Coldiretti Chieti - giovani si sono dimostrati interessati e propositivi. L’agricoltura è uno degli asset su cui poggia il futuro del nostro Paese e i giovani sono sicuramente il cuore pulsante di questa importante realtà economica".

Soddisfatto anche il delegato regionale di Coldiretti Giovani Impresa Pier Carmine Tilli, che ricopre anche l’incarico di Delegato provinciale. Tilli ha posto l’accetto sulla realtà agricola delle giovani imprese abruzzesi e sulle opportunità legate all’Expo 2015, che avrà l’arduo compito di transitare milioni di visitatori previsti a Milano che potranno così ‘conoscere’ anche le eccellenze agroalimentari della nostra regione. "Altre opportunità per i giovani imprenditori sono legate al prossimo Psr, di cui attendiamo la stesura e che andrà a definire la ripartizione dei fondi comunitari per i prossimi anni - sottolinea Tilli- dovrà essere in linea con le esigenze degli agricoltori e rispondere seriamente alle nuove necessità del mercato agroalimentare premiando chi vive realmente di agricoltura".  

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi