A Scerni l’inaugurazione del nuovo asilo nido - Finanziato al 50% dalla Regione Abruzzo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Scerni   Attualità 13/09/2014

A Scerni l’inaugurazione
del nuovo asilo nido

Finanziato al 50% dalla Regione Abruzzo

Sabato alle 10.30 si svolgerà la cerimonia di inaugurazione del nuovo asilo nido sito in via Dante Alighieri, una struttura che ha comportato un impegno di spesa di quasi 285.000,00 euro., finanziati dalla regione Abruzzo al 50%, nell’ambito di un piano straordinario dei servizi socio educativi per la prima infanzia.

"Il sindaco Giuseppe Pomponio  - si legge nel comunicato dell'amministrazione di Scerni - spiega nello specifico come il micro nido ospiterà bambini da 18 a 36 mesi ed è predisposto per accogliere e ospitare un numero fino a 30 unità. L’amministrazione comunale di Scerni, come da programma, ha realizzato il nuovo micro nido per rispondere alle esigenze sia delle famiglie sia dei ‘piccoli’ cittadini di Scerni che oggi continueranno ad avere un servizio moderno in una struttura completamente nuova, sicura ed efficiente. Una scommessa vinta – aggiunge Domenico Giuliani, assessore alle Opere pubbliche - poiché siamo riusciti con una nostra progettualità e programmazione a intercettare sia i finanziamenti per la realizzazione della nuova struttura  sia altri 56.000 euro per la gestione e funzionamento del progetto denominato ‘Piccole Tracce’.

Una risposta concreta – concludono Pomponio e Giuliani -  anche alla luce del lavoro sinergico tra questa Amministrazione comunale e la Regione Abruzzo e gli operatori del settore sociale che, da oggi, continueranno ad operare e portare a termine il cammino iniziato da questa amministrazione dove i neonati, i bambini, le famiglie e gli anziani sono e continueranno ad essere componenti essenziali della nostra comunità scernese”. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi