Estate 2014, Valtrigno impegnata in prevenzione e soccorso - L’associazione di protezione civile ha collaborato a Mare Sicuro
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Attualità 07/09/2014

Estate 2014, Valtrigno impegnata
in prevenzione e soccorso

L’associazione di protezione civile ha collaborato a Mare Sicuro

Giornata Mare Sicuro 2014In questa stagione estiva molto turbolenta e instabile la Valtrigno in collaborazione diretta con la Guardia Costiera è stata protagonista delle uniche attività di prevenzione e sensibilizzazione marittima destinata a turisti bagnanti  nel litorale abruzzese. Domenica 10 Agosto a San Salvo Marina si è svolta la terza edizione dell’evento "Mare sicuro" con grande successo. La manifestazione balneare volta alla sensibilizzazione dei bagnanti,si è tenuta avvolta da una bellissima cornice di pubblico che, incuriosito ed interessato, ha seguito lo svolgersi di tutte le simulazioni di soccorso marittimo osservando l’evolversi delle operazioni di salvataggio e di Bls-d praticate da i soccorritori, i sommozzatori, l’elicottero della Protezione civile Valtrigno e poi provare con mano con i manichini dell’associazione messi a disposizione dei presenti. Il Tenente di Vscello Giuliano D’urso della capitaneria di Porto di Vasto e il presidente della Valtrigno Saverio Di Fiore hanno esternato la propria soddisfazione per la riuscita dell’evento marittimo che ha suggestionato ed appassionato i numerosi cittadini presenti. 

Il quad utilizzato per i pattugliamentiNei giorni successivi, a Martinsicuro, la Valtrigno di San Salvo in collaborazione con la Valtrigno di Chieti e la supervisione della Capitaneria di porto di Giulianova, ha svolto in via sperimentale un pattugliamento costante dei tratti balneari riservati alla spiaggia libera, dotata di un'auto medica equipaggiata da due bagnini e due soccorritori come supporto di salvataggio. Inoltre a San Salvo marina ad Agosto per due settimane si è svolto un pattugliamento del litorale con l’ausilio di un quad in dotazione alla Valtrigno con un equipe di soccorritori muniti di defibrillatore e borsone d’emergenza. Il tutto coordinato e monitorato dalla sala operativa della Regione Abruzzo.

Questi servizi sperimentali hanno avuto un impatto molto positivo e l’auspicio per il prossimo anno è che molte altre realtà balneari abruzzesi possano aderire a questa importante iniziativa di prevenzione marittima, la Valtrigno dal canto suo si renderà disponibile a fornire supporto sanitario qualora venga richiesto. La Valtrigno, da sempre impegnata nel settore dell’emergenza, continuerà quindi caparbiamente a sostenere e praticare attività di soccorso, formazione e informazione dei cittadini verso queste tematiche di emergenza affinché possa ridursi sempre più il rischio di incidenti fatali  sulle nostre spiagge che dovrebbero essere luoghi prettamente di relax e divertimento.

Giuliano Noè

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi