Vasto   Attualità 22/08/2014

Ruffino non c’è, fan delusi. Lei:
"Avevo avvisato sei giorni fa"

Il giallo nella prima serata del Vasto Film Festival

Il messaggio di Aurora RuffinoSi apre con un piccolo giallo la prima serata della 19ª edizione del Vasto Film Festival. Ad esprimere la delusione di molte persone è Carmen Abbadessa, una giovane vastese, che ricostruisce quanto accaduto.

"Tra gli ospiti della serata avrebbe dovuto esserci l'attrice Aurora Ruffino, per la quale io e le mie amiche avevamo preso gli inviti appunto per andarla a vedere. La sua presenza, mi era stata confermata il giorno prima da alcune ragazze dello staff, tuttavia ieri, come ormai si sono potuti accorgere anche tutti gli altri fan dell'attrice, di cui molti hanno fatto anche tanti chilometri appositamente per vederla, lei non c'era!

Io, come tutte le altre persone che erano presenti davanti alle porte di Palazzo D'Avalos, ho aspettato per ore, sperando in almeno un annuncio da parte degli organizzatori e chiedendo a quasi tutti i membri dello staff della serata per quale motivo l'attrice non c'era e mi è stato risposto in modo differente da ognuno di loro! Molte persone, come me, sono tornate a casa con delusione e amarezza, pensando anche che magari la ragazza avesse dato forfait.

Tuttavia, oggi pomeriggio la stessa Aurora Ruffino ha scritto sulla sua pagina Facebook che lei non ha mai confermato la sua presenza ed ha avvisato gli organizzatori sei giorni prima del fatto che non sarebbe venuta (come potete vedere ho allegato il messaggio)! Ora, io vorrei chiedere a nome mio e di tutte quelle persone che hanno dovuto fare un viaggio a vuoto, delle sentite scuse pubbliche da parte del direttore organizzativo della serata, che ha approfittato del successo dell'attrice per attirare così un gran numero di gente!".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi