L’Incoronata confermata in blocco per il debutto in Prima Categoria - Arriveranno anche volti nuovi, il primo obiettivo è rinforzarsi
 
Vasto   Sport 20/08/2014

L’Incoronata confermata in blocco
per il debutto in Prima Categoria

Arriveranno anche volti nuovi, il primo obiettivo è rinforzarsi

L'Incoronata esulta dopo la promozione dello scorso annoLunedì pomeriggio è iniziata la preparazione dell'Incoronata Calcio Vasto, neopromossa in Prima Categoria dopo la vittoria nella finale play-off contro il Gs Montalfano. 

Il club, partito 5 anni fa dalla Terza Categoria, sarà guidato per la seconda stagione consecutiva da mister Francesco Mucci, confermato ancor prima della finalissima di maggio per gli ottimi risultati conseguiti al primo torneo sulla panchina biancorossa, insieme al vice Marco Giacomucci e al preparatore dei portieri Nicola Galante.

Del gruppo dello scorso anno, come promesso dalla società, sono stati confermati tutti i giocatori. Al momento mister e il ds Scopa stanno visionando nuovi atleti, sia fuoriquota che esperti, disposti a sposare il progetto a costo zero. In prova alcuni ragazzi i cui nomi verranno resi noti solo in caso di firma. Il gruppo, come sempre sceglierà anche il capitano della squadra, lo scorso anno era Matteo Trentino. Il primo obiettivo è quello di rinforzarsi e alzare il tasso tecnico per disputare al meglio un campionato difficile, che vede ai nastri di partenza squadre che puntano in alto, come Casalbordino, Palombaro, Monteodorisio, Fresa e Trigno Celenza. 

I dirigenti dell'Incoronata con il mister

Incerto il futuro del centrocampista Andrea Auriemma, non è un segreto che mister Liberatore vorrebbe portarlo al Gs Montalfano in Seconda Categoria, dove sono appena arrivati altri ex Real Tigre. 

Anche la dirigenza rimane la stessa: Marco Patriarca presidente, Luigi Vitelli vicepresidente, Nicola Campitelli cassiere, Giovanni Pollutri dirigente, Cesario Scopa direttore sportivo e Saverio Naglieri, dirigente accompagnatore.  Il motto sarà sempre "prima l'uomo poi il giocatore". 

di Giuseppe Mancini (g.mancini@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi