Duathlon di Ferragosto, in 140 si sono sfidati tra corsa e bici - Positiva la prima edizione della manifestazione
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Casalbordino   Sport 16/08/2014

Duathlon di Ferragosto, in 140
si sono sfidati tra corsa e bici

Positiva la prima edizione della manifestazione

Il passaggio da corsa a ciclismo"Le premesse per fare un bell'evento c'erano tutte e, fortunatamente la risposta in termini di iscrizioni e pubblico è stata al di sopra delle aspettative". Sono soddisfatti gli organizzatori della prima edizione del Duathlon di Ferragosto che, il 14 agosto, ha richiamato ben 90 gli iscritti per la prova di duathlon individuale valida anche come campionato regionale UISP, mentre ben 26 staffette per la prova a coppia.  140 quindi i partenti che si sono dati battaglia lungo il percorso. Per la prova individuale nella prima frazione sono i podisti ad avere la meglio e dettano subito un ritmo infernale.  Al cambio in bici però, i più esperti bikers recuperano velocemente terreno e le posizioni si invertono rapidamente per la gioia del pubblico che assiste a verie proprie rimonte commentando con un tifo quasi da stadio la gara.

Alla fine a vincere è Stefano Borgese, fortissimo atleta del Team Kyklos, fresco vincitore del campionato Italiano ACSI. Da sottolineare la sfortunata prova di Carlo Angelucci, vittima di una foratura che gli ha fatto perdere terreno prezioso. A podio vanno quindi Paradisi Andrea, terzo Bucci Antonio. Avvincente la prova a staffetta nella quale i big delle rispettive discipline danno il tutto per tutto cercando di guadagnare terreno sui diretti avversari.  Da segnalare la presenza di numerose staffette miste (uomo/donna) che rendono la gara avvincente. A vincere la coppia Marino/Dryia  a seguire gli atleti di casa D'Alessandro/D'Agostino, terza la staffetta mista Dell'Orso/Di Donato.

La gara è stata apprezzata da pubblico e concorrenti, i quali si sono già dati appuntamento all'anno prossimo per ripetere la sfida con se stessi e con gli amici/avversari. Da sottolineare a fine gara l'abbondante ristoro finale per parte2015 cipanti ed accompagnatori. L'appuntamento è quindi all'anno prossimo con quella che potrebbe essere la sede per il campionato italiano Duathlon, con lo staf della Pro Life - No doping team che crede realmente in questa possibilità.

Ecco quindi i campioni regionali Duathlon 2014:

DONNE: Monika Mancini (Naturabruzzo - Dema Service)
GIOVANI: De Grandis Nicola (All Bike Team)
JUNIOR: Borgese Stefano (Team Kiklos)
MASTER 1: D'Ettore Sebastiano (Vastese inn bike)
MASTER 2 Zinni Luigi (Pro Life)
VETERANO:Palermo Renato (Vini Fantini by Farnese)
SENIOR: Paradisi Andrea (Acqua Azzurra Triathlon)

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi