Fiamme sotto il viadotto, a fuoco sterpaglie e rifiuti - Intervento di polizia municipale e vigili del fuoco attorno alle 12
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


19 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 04/08/2014

Fiamme sotto il viadotto,
a fuoco sterpaglie e rifiuti

Intervento di polizia municipale e vigili del fuoco attorno alle 12

Le sterpaglie bruciateIncendio questa mattina, attorno alle 12, nei pressi del viadotto Histonium, nei pressi del tratto di via Istonia che si immette nella rotatoria di piazza Verdi. Una pattuglia della Polizia Municipale, risalendo da Vasto Marina ha notato del fumo provenire dal vallone su cui si alza il viadotto. Si sono quindi fermati e hanno visto un principio d'incendio, dando quindi subito l'allarme ai Vigili del fuoco. In pochi secondi, però, le fiamme si sono propagate grazie all'abbondante presenza di sterpaglie, raggiungendo diversi metri di altezza. Il traffico in salita è stato deviato sul viadotto, mentre a piazza Verdi è stato bloccato l'accesso in via Istonia. Molta preoccupazione per gli abitanti delle abitazioni circostanti fino a quando i pompieri, scesi nel vallone, non hanno domato l'incendio.

Le sterpaglie bruciate hanno evidenziato una notevole quantità di rifiuti presenti lungo la discesa. Bidoni, oggetti metallici, scarti edilizi e tanto altro, perfino una rete metallica, gettati dai soliti incivili, che fanno il paio con il materiale abbandonato dalla parte opposta della strada, ai piedi dei pilastri del viadotto. Anche qui, come sta avvenendo in altre parti della città, sarà necessario adoperarsi per un'azione di bonifica, sperando poi che i cittadini non tornino ad inquinare.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       

      Chiudi
      Chiudi