Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Eventi 15/07/2014

Vasto film festival, aggiudicato
l’appalto per la 19ª edizione

Estate 2014

Vasto film festival 2013 (foto di Massimo Molino)Per il secondo anno consecutivo, sarà la Meta srl di Treglio a organizzare il Vasto film festival. La rassegna cinematografica, giunta alla 19ª edizione, si terrà dal 21 al 24 agosto in tre location: Palazzo D'Avalos, Arena comunale delle Grazie e sulla riviera di Vasto Marina. 

La gara d'appalto - La somma stanziata dal Comune di Vasto era pari a 50mila euro più Iva al 22%, base d'asta sulla quale, secondo il criterio del prezzo più basso, è stato affidato l'appalto. All'apertura delle buste, il dirigente di settore, Vincenzo Marcello, ha trovato due offerte: una della Meta srl, l'altra dell'associazione temporanea d'imprese costituita da Teatro del Sangro e Logistica Vinco sas.

Con un ribasso maggiore rispetto all'altra concorrente, la Meta srl si è aggiudicata la gara, indicando in busta la cifra di 56mila 730 euro, di cui 46mila 500 come importo del servizio (che non potrà subappaltare) e 10mila 320 euro di Iva. L'aggiudicazione viene ufficializzata tramite la pubblicazione, dal 7 luglio scorso e fino al prossimo 22 luglio, della documentazione sull'albo pretorio del Comune di Vasto.

Seconda opportunità - Dunque la società editoriale di Lino Olivastri può giocarsi la sua seconda chance dopo le polemiche dello scorso anno quando, complice il poco tempo a disposizione per l'organizzazione dell'evento, si verificarono alcuni inconvenienti tecnici e cambi di programma; problemi riconosciuti dalla stessa Meta, che stavolta, con l'esperienza del 2013, punta a eliminare gli intoppi e a offrire a vastesi e turisti una 19ª edizione di qualità. Lo scorso anno i giudizi furono contrastanti. Totalmente diversa dalle precedenti, la rassegna del 2013, caratterizzata dalla scelta di tematiche e film a sfondo sociale, adatti a una platea di nicchia, divisero il pubblico tra chi rimproverò all'organizzazione l'assenza di prime visioni e la mancanza di ospiti di grande richiamo e coloro che, invece, apprezzarono il cambio di rotta verso un Festival culturale. A risucchiare suo malgrado la Meta nel tritacarne della polemica furono piuttosto le critiche legate alla presenza in giuria della professoressa Bianca Campli. Un contributo gratuito, quello della moglie del sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, che non risparmiò però al primo cittadino pesanti polemiche.

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi