Incendio in appartamento, attimi di concitazione in via Raimondi - Le fiamme partite da una lavastoviglie
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Monteodorisio   Cronaca 14/07/2014

Incendio in appartamento, attimi
di concitazione in via Raimondi

Le fiamme partite da una lavastoviglie

L'ispezione dei vigili del fuocoAttimi di concitazione nel tardo pomeriggio in via Igino Raimondi a Monteodorisio. Una donna, che vive nello stabile a due piani all'angolo della strada, dopo aver salito la prima rampa di scale che conduce al suo appartamento, si è accorta che la casa era invasa da un denso fumo. Subito ha chiesto aiuto ai familiari, che hanno a loro volta richiesto l'intervento dei vigili del fuoco. La squadra ha impiegato pochi minuti a raggiungere Monteodorisio mettendosi al lavoro per spegnere il rogo. Sono state aperte finestre e balconi per far uscire il fumo che aveva invaso i due piani dello stabile, mentre con la lancia antincendio venivano spente le fiamme nella zona della cucina.

Le fiamme erano partite dalla lavastoviglie, probabilmente a causa di un cortocircuito . In un primo momento si pensava potesse essere stato un fulmine a colpire l'elettrodomestico. Al termine delle operazioni di spegnimento è stata utilizzata anche una ventola per far uscire il fumo dall'appartamento, che si presentava con le pareti parzialmente annerite. Il tempestivo intervento dei pompieri ha evitato che il rogo si propagasse anche alla cucina e al resto della casa. Molte persone hanno raggiunto l'abitazione, allarmate dal fumo e dalla presenza dei vigili del fuoco.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi