CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   L'angolo dei lettori 06/07/2014

Ancora rifiuti abbandonati:
"Siamo stufi di questa situazione"

La segnalazione di un residente a Pagliarelli

I sacchetti lasciati accanto al bidoneOrmai la raccolta differenziata è diffusa praticamente in tutta la città ma ci sono ancora ampie sacche di resistenza nel metterla in atto. E così sono sempre frequenti le segnalazioni di rifiuti abbandonati in diversi punti della città da parte di cittadini incivili, a danno di tutti coloro che rispettano le norme e l'ambiente. L'ultima segnalazione arriva da contrada Cervara, zona Pagliarelli. "Da poco anche qui è arrivata la differenziata - racconta Daniele, residente del posto -, ma c'è ancora gente che lascia buste di spazzatura vicino la campana del vetro che abbiamo in zona.

Siamo stufi di questa situazione, perchè prima che arrivasse la differenziata e c'erano i cassonetti venivano tante persone a buttare qui la propria spazzatura e il bidone era sempre pieno fino a scoppiare letteralmente, c'era anche chi gettava direttamente le buste per terra. Ora che è arrivata la differenziata il problema non si è ancora risolto del tutto, poichè in molti lasciano ancora le buste lì per terra o anche buste e/o cartoni pieni di bottiglie di vetro (evidentemente è troppo faticoso buttarle nella campana).

Questa è una zona di campagna e ci sono gatti e cani, randagi e non, che girano nella contrada e attirati dalla spazzatura la spargono tutta per la strada e il vento la trasporta fin dentro le nostre case. Non ne possiamo più di questa situazione di disagio, ci sembra di avere una discarica davanti casa e non è una bella immagine. Vorremmo solo un po' di civiltà". 

Chi abbandona rifiuti lungo le strade della città mette a segno un triplice danno. Innanzitutto igienico, perchè, come segnalato anche da Daniele, gli animali poi distruggono i sacchetti con l'immondizia che si sparge ovunque. Poi c'è un non sottovalutabile danno d'immagine, non è certo bello vedere immondizia ai bordi delle strada. Infine, e di questi tempi non è cosa da poco, il danno economico, dato che il Comune spende cifre importanti ogni anno per la bonifica delle discariche abusive e sono costi che, alla fine, ricadono sulle tasche dei cittadini. 

Maggior senso civico, unito ad un necessario maggior controllo, sono quindi elementi indispensabili per tentare di mettere fine ad un fastidioso problema.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi