Vasto   Attualità 01/07/2014

Tra sorrisi e canti primi passi
in oncologia per i Ricoclaun

Al San Pio da Pietrelcina è di casa la clownterapia

Con il personale di OncologiaSi è concretizzato oggi, 1 luglio 2014, il connubio tra il reparto di Oncologia dell'ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto e l'associazione Ricoclaun Vasto Onlus. Tra un sorriso, una battuta di spirito, una magia e un canto popolare, le due clown coinvolte, clown Aspirina e clown GiGiGi, amorevolmente supportate e costantemente monitorate dal personale in servizio, primo tra tutti il responsabile del reparto, il Dott. D'Ostilio, hanno mosso i primi passi, in punta di piedi, tra i pazienti oncologici.

Con i loro vestiti colorati e strampalati, con i loro nasi rossi e buffi, ma soprattutto con il loro contagioso e coinvolgente umorismo, sono riuscite a rubare un sorriso, a vivacizzare la mattinata ed a far dimenticare, seppure per un attimo, ai degenti presenti nel reparto la realtà che stavano vivendo. Un'accoglienza , quella ricevuta dal personale e dai pazienti, che ci persuade a credere che per molto tempo riusciremo a prenderci cura gli uni degli altri.... noi di loro e loro di noi!!!

Ricoclaun Vasto Onlus

P.S. Se qualcuno volesse conoscere l' operato dei clown di corsia, ricordiamo che sabato 5 luglio dalle ore 18:00 si terrà presso il Mamitas di Vasto Marina l'evento Regalaci un sorriso e che dal 9 al 12 luglio la città di Vasto è invitata a workshop, laboratori e spettacoli completamente gratuiti, che si terranno in occasione e nell' ambito del Festival del Sorriso. Per maggiori dettagli potete visitare il nostro sito www.ricoclaun.it.

Guarda le foto

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi