Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Eventi 16/06/2014

Vasto film festival, 50mila euro
per la diciannovesima edizione

Estate 2014 - attivate le procedure per la gara d’appalto

Vasto film festival, edizione 2013 (foto di Massimo Molino)Costerà 50mila euro più Iva il Vasto film festival 2014.

Il Comune di Vasto ha attivato le procedure per l'appalto riguardante l'organizzazione della rassegna cinematografica. La 19^ edizione si farà "con i fondi del bilancio comunale, in corso di predisposizione", è scritto nella determina del sesto settore del municipio. Il costo del Vff 2014 avrà un "valore contrattuale stimato in 50mila euro, Iva esclusa".

Il documento - "Ritenuto di dover attivare con tempestività apposita procedura di gara finalizzata all’affidamento in questione, soprattutto in vista dell’approssimarsi della data d’inizio prevista dall’amministrazione comunale", la determina fissa i criteri di aggiudicazione dell'appalto per l'organizzazione dell'evento "con ospiti di grande fama nazionale e internazionale, nonché volti emergenti del cinema di oggi".

Vincerà la gara l'impresa che avrà formulato l'offerta con il "prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara, determinato mediante ribasso sull’importo complessivo" e che dimostrerà "l'esecuzione, nei cinque anni antecedenti la data di pubblicazione del bando di gara, di almeno un incarico-servizio di organizzazione e gestione di film-festival-rassegne cinematografiche e relativa assistenza tecnica in materia di attività di promozione, comunicazione e marketing territoriale".

L'edizione 2013 fu accompagnata e seguita da forti strascichi polemici: al pubblico, molto più esiguo rispetto alle annate precedenti, non piacquero la totale assenza di prime visioni, la proiezione di diversi film datati e alcuni problemi organizzativi che comportarono cambi di programma dell'ultim'ora, modificando il calendario delle proiezioni che era stato stampato e distribuito negli info point turistici.

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi