Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Ambiente 03/06/2014

"Punta Aderci, vicino alla riserva
discarica di materiale sanitario"

Le foto

Punta Aderci. Scatoloni di materiale sanitario"Queste foto sono state scattate nei pressi dell'ingresso della Riserva naturale di Punta Aderci. Da tre mesi quest'area è una discarica a cielo aperto, oggi ci si sono aggiunti anche i cartoni di medicinali". A denunciare pubblicamente il degrado e a sottolineare la presenza di scatole di prodotti sanitari è l'architetto vastese Piero Geminelli.

Tra i rifiuti, si vedono chiaramente le etichette di scatoloni recanti il marchio di un'azienda del settore sanitario, il contenuto ("materiale ospedaliero") e la destinazione: "Farmacia interna P.O.", cioè presidio ospedaliero "di via San Camillo de Lellis".

Resta ignota l'identità di chi si è disfatto dei rifiuti gettandoli ai margini dell'area protetta.

Nel 2013, la polizia municipale e gli ispettori ambientali hanno scoperto e multato oltre 300 inquinatori. Nei casi più gravi, è scattata anche la denuncia penale alla Procura di Vasto. Nelle indagini, gli agenti si sono serviti anche di videocamere che hanno immortalato i responsabili degli illeciti ambientali. Ma è una lotta impari. Le discariche, frutto dell'inciviltà, spuntano come funghi nei luoghi più appartati di un territorio comunale ampio oltre 70 chilometri quadrati.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi