Auto a fuoco in via San Rocco, l’incendio è di natura dolosa - Erano le 23 quando le fiamme hanno avvolto una Fiat Stilo
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 29/05/2014

Auto a fuoco in via San Rocco,
l’incendio è di natura dolosa

Erano le 23 quando le fiamme hanno avvolto una Fiat Stilo

I controlli di Vigili del fuoco e carabinieriAuto a fuoco nella tarda serata di ieri in via San Rocco. Erano circa le 23 quando le fiamme hanno avvolto la Fiat Stilo parcheggiata davanti al complesso di villette dove abitano i proprietari. È stato un giovane, accortosi di quanto stava accadendo a dare l'allarme e chiamare i Vigili del Fuoco. Le fiamme hanno avvolto la parte anteriore della vettura con una spessa coltre di fumo che si è alzata destando l'attenzione delle persone che abitano nella zona. E sono stati in tanti a scendere in strada per capire cosa stesse accadendo.

I Vigili del fuoco del distaccamento di Vasto, arrivati sul posto in pochi minuti, hanno spento il rogo prima che le conseguenze diventassero peggiori. In via San Rocco è arrivata anche una pattuglia dei carabinieri, con i militari che hanno ascoltato la proprietaria dell'auto e raccolto le testimonianze dei presenti. Dopo diversi minuti, quando ormai la situazione era tornata alla tranquillità, i residenti di via San Rocco sono rientrati in casa.

La proprietaria dell'autovettura ieri sera, vedendo la sua auto in fiamme, a stento tratteneva la rabbia. Nel suo suo sfogo ha attribuito l'episodio a dissidi dovuti alle recenti elezioni comunali nel suo paese d'origine. A confermare la natura dolosa sono stati i vigili del fuoco, che hanno trasmesso il rapporto ai carabinieri. "Stiamo svolgendo le dovute indagini - spiega il maggiore Giancarlo Vitiello, comandante della compagna di Vasto - in base agli elementi raccolti e alle testimonianze". 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi