"Vasto: Storia di una piazza", un convegno su Piazza Rossetti - 1924-2014. A novant’anni dal progetto per l’antico Largo del Castello
Abruzzo Smart Academy - ITS Agroalimentare Teramo CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cultura 27/05/2014

"Vasto: Storia di una piazza",
un convegno su Piazza Rossetti

1924-2014. A novant’anni dal progetto per l’antico Largo del Castello

La locandina1° giugno 1924. Il Consiglio comunale di Vasto deliberava il progetto di una nuova forma della Piazza; di quello stesso locus – va detto – che sarebbe diventato in seguito Piazza Rossetti. Quali erano state le scelte degli amministratori del tempo? Che cosa andavano a modificare? Qual era stata l’idea di fondo del progettista, Antonio Mangia?

Non solo, dunque, "architetture sulla carta", ma trasformazioni materiali che avrebbero determinato una diversa percezione pubblica dello spazio urbano rispetto alla straordinaria presenza-assenza che aveva configurato la grande piana a sud della città storica: dall’anfiteatro romano al Castello di Giacomo Caldora, attraverso i “Guarlati”.

Conversazione di Luigi Murolo, docente di storia e filosofia nei licei.

Vasto, giovedì 29 maggio 2014, ore 18
Sala Conferenze della Società Operaia di Mutuo Soccorso, vico Raffaello

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi