I Disco Socks suoneranno al "concertone" del Primo Maggio - Grande soddisfazione per i giovani vastesei
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


9 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Musica 30/04/2014

I Disco Socks suoneranno
al "concertone" del Primo Maggio

Grande soddisfazione per i giovani vastesei

I Disco Socks sul palco per le proveQuando lo scorso febbraio hanno lanciato il loro videoclip "Out of City" non potevano certo immaginare che qualche mese dopo si sarebbero ritrovari su uno dei palchi più ambiti nel panorama della musica italiana e non solo. I Disco Socks, Andrea Colonna e Fabio Ferruccio, tanta energia e creatività, hanno visto realizzarsi il loro piccolo grande sogno: suonare al concertone del Primo Maggio. La prima selezione online è andata a gonfie vele. Poi è arrivato il momento di mettersi alla prova dal vivo "scontrandosi" con altre band. In questa avventura li hanno supportati Matteo Colonna, Luca Muratore e Alessio Pascucci, amici di una vita e musicisti con cui hanno incrociato gli strumenti in tanti progetti musicali. Le selezioni live, al Contestaccio di Roma, hanno conquistato giuria e pubblico, tra cui c'erano tanti vastesi. 

Domani sarà il loro grande giorno, saliranno sul palco di piazza San Giovanni insieme ad altre due band che hanno partecipato al concorso e potranno ricevere il voto del pubblico (sul portale della manifestazione) per salire ancora un gradino ed essere decretati vincitori. Un primo assaggio l'hanno già avuto questa mattina, salendo sul palco per il soundcheck e prepararsi a questo appuntamento.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi