Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


17 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 27/04/2014

Corsa a 4 per la Regione: Acerbo,
Chiodi, D’Alfonso e Marcozzi

Sono 14 le liste presentate

I quattro candidatiQuattro candidati per una poltrona. Sono state presentate ufficialmente ieri le liste che saranno in campo nelle elezioni del prossimo 25 maggio, quando i cittadini abruzzesi saranno chiamati a scegliere il successore di Gianni Chiodi. In lizza lo stesso presidente uscente, a capo della coalizione di centrodestra, Luciano D'Alfonso, per il centrosinistra, Sara Marcozzi, del Movimento 5 Stelle, e Maurizio Acerbo, con una sua lista di sinistra. 

Sono ben 14 le liste in campo. Di queste ben 8 sono a sostegno dell'ex sindaco di Pescara, quattro per Chiodi, mentre gli altri due candidati vanno avanti solo con la loro lista. Nei corposi elenchi anche tanti rappresentanti del Vastese, distribuiti in tutti gli schieramenti. A loro il compito, qualunque sia il loro colore politico, di rappresentare un territorio troppo spesso tenuto a margine della politica regionale.

Nei link seguenti le 14 liste con i candidati di tutte le circoscrizioni su base provinciale. (I candidati presidenti in rigoroso ordine alfabetico)

Maurizio Acerbo
Un'altra Regione con Acerbo

Gianni Chiodi
Forza Italia
Nuovo centrodestra - Udc
Fratelli d'Italia
Abruzzo Futuro

Luciano D'Alfonso
Partito Democratico
Sinistra Ecologia e Libertà
Italia dei Valori
Partito Socialista
Regione facile
Valore Abruzzo
Abruzzo civico
Centro democratico

Sara Marcozzi
Movimento 5 Stelle
 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi