"Semafori ignorati e saltati, ennesimo atto di inciviltà" - Sul ponte di Vasto Marina e all’incrocio con corso Europa
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   L'angolo dei lettori 13/04/2014

"Semafori ignorati e saltati,
ennesimo atto di inciviltà"

Sul ponte di Vasto Marina e all’incrocio con corso Europa

Il semaforo sul viadotto di Vasto MarinaDal lettore T.D. riceviamo e pubblichiamo. "Voglio segnalare l'ennesimo atto di inciviltà che avviene nella nostra cittadina. Ogni giorno per recarmi a lavoro attraverso il ponte di Vasto Marina che sovrasta la ferrovia, attualmente interessata da lavori di manutenzione.

Il semaforo, che ha lo scopo di regolare il temporaneo senso unico alternato, viene deliberatamente e continuamente ignorato da molti automobilisti. Allo scattare del rosso, molti invece di arrestare il proprio veicolo accelerano e quelli che si trovano più indietro, "incoraggiati" da chi li precede, sorpassano le auto ferme credendosi più furbi di chi rispetta il codice della strada, mettendo in pericolo loro stessi e gli altri.

Segnalo una situazione analoga in Corso Mazzini (incrocio con Corso Europa): moto e scooter "saltano" il semaforo rosso salendo sul marciapiede rimettendosi poi in carreggiata all'incrocio con il supermercato. Dove sono i controlli? Perchè non vengono installati i photored per scoraggiare tali pratiche incivili? L'impressione è che ormai Vasto sia abbandonata a se stessa".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi