Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Personaggi 28/03/2014

"Volevamo delle occasioni per
divertirci ed è nato il Project S"

Nove ragazzi vastesi alle prese con l’organizzazione di feste per i coetanei

I ragazzi del Project S"Si dice che a Vasto non ci siano occasioni di divertimento per noi ragazzi. E in effetti è così. Quindi, partendo dal nostro gruppo di amici, abbiamo iniziato ad organizzare qualche festa ed è così che è nato il Project S". L'ispirazione è stata data dal film Project X. "La S al posto della X è un doveroso omaggio a Stefano Magrì, che ha avuto l'idea originaria". E così, da una festa tra amici, i ragazzi sono arrivati ad organizzare dei veri e propri eventi. Loro sono in nove, oltre al già citato Magrì ci sono Francesco Zappitelli, Michele Macchia, Diego Cardone, Giacomo D'Annunzio, Davide Peluso, Mattia Nocciolino, Marco Ruggiero e Beatrice Libbi. "Le feste che organizziamo - spiegano i ragazzi - si rivolgono ai nostri coetanei, diciamo dal secondo superiore in su. Abbiamo deciso di impegnarci in prima persona visto che molti dei locali della zona si rivolgono ad un target un po' più alto e la nostra fascia di età sarebbe fuori luogo in determinate situazioni".

La pagina del Project S su Facebook (clicca qui).

Nell'organizzazione degli appuntamenti ognuno ha il suo compito, tra chi si cimenta come pr a chi fa le foto, chi si occupa di controllare che tutto sia a posto durante la serata e chi è pronto a "fare il jolly". Diego è il dj del Project S. "Ho iniziato così per gioco, perchè gli amici mi spingevano ad occuparmi della musica durante le feste. Poi, piano piano, ho visto che quello che proponevo piaceva e così oggi sono io in consolle". La scelta musicale è vasta, "la base è quella electro-house, ma poi ascolto anche le richieste di chi partecipa alle feste, con rap o un bel pezzo rock".

A loro la voglia di continuare ad organizzare appuntamenti non manca. "Per fortuna nelle nostre feste è andato sempre tutto bene, non ci sono mai stati problemi. Sarà perchè chi viene sa che siamo noi ragazzi gli organizzatori e quindi si comportano bene così da non far succedere niente di problematico. L'importante è divertirsi comportandosi con responsabilità in ogni cosa". Tra i "piani" dei ragazzi del Project S ci sono una festa nel prossimo fine settimana e poi l'obiettivo di organizzare una festa al mese, fino all'estate. "Ci piacerebbe portare avanti un filone di feste a tema, così da coinvolgere tanti ragazzi e proporre qualcosa di nuovo. Lo stile che ci piace seguire è quello delle feste americane".

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi