Nel "Giardino dei lillà" le poesie scritte da Samantha D’Annunzio - Il libro in vendita per sostenere la ricerca sul cancro
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cultura 17/03/2014

Nel "Giardino dei lillà" le poesie
scritte da Samantha D’Annunzio

Il libro in vendita per sostenere la ricerca sul cancro

La presentazione del libroUna presentazione semplice ma toccante quella della raccolta Giardino dei lillà, con le poesie scritte da Samantha D'Annunzio. La giovane mamma vastese in occasione dell'8 marzo ci aveva raccontato come è nata questa sua passione per la poesia, strumento per convogliare emozioni e paure della sua vita (clicca qui). Ieri ha presentato la prima raccolta delle sue poesie, edite da Il Saggio nella collana curata da Lucia Gaeta, presente all'incontro. Nella sala Michelangelo di Palazzo d'Avalos erano tanti le persone, molte delle quali hanno condiviso e condividono ancora oggi il percorso di Samantha e ne hanno già apprezato le poesie. Durante la presentazione è intervenuto anche il poeta vastese Fernando D'Annunzio, che attraverso sue composizoni, in lingua e dialetto, ha voluto rendere omaggio all'opera prima di Samantha D'Annunzio. "Non mi reputo una poetessa - ha detto l'autrice del Giardino dei lillà - ma semplicemente una persona a cui piace scrivere dei suoi sentimenti". 

È stata la poetessa avellinese Lucia Gaeta, che ha spinto Samantha D'Annunzio a dare vita a questa raccolta, a declamare alcune delle poesie e ad annunciare che "tutto il ricavato della vendita sarà destinato alla ricerca sul cancro". È stata la stessa Samantha D'Annunzio a spiegare che "era doveroso perchè nella mia vita ho toccato con mano quanto sia importante la ricerca. È grazie alla ricerca che oggi posso essere qui a parlare con voi". Poi un ringraziamento "a Francesco Menna, amico prima che amministratore, a Lucia Gaeta e Peppe Barra, per il loro sostegno e, naturalmente, alla mia famiglia". 

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi