Vasto   Cronaca 06/03/2014

"I muri delle case si sfaldano,
ma nessuno ha fatto niente"

Palazzina ater a punta penna, nuovo grido d’allarme dei residenti

Vasto, Punta Penna. Palazzina Ater 14-15: il pilastro lesionato“Questo è il punto peggiore”. Domenico Di Ilio mostra il pilastro dell’edificio. “Più passa il tempo e più aumenta il rischio che crolli”.

Ormai da due anni non dormono sonni tranquilli le 16 famiglie della palazzina pericolante di Punta Penna. E’ lo stabile con gli ingressi numero 14 e 15 di via Pennaluce.

Tornano a lanciare l’allarme perché “qui la situazione si è aggravata. E mostrano le crepe che si sono aggravate, da dicembre, quando il prefetto, Fulvio Rocco de Marinis, sollecitò interventi urgenti. Da quel momento, tranne un sopralluogo di tecnici Ater e pubblici amministratori, “non è successo nulla. I lavori non sono iniziati. Sappiamo che è stata aperta anche un’inchiesta dalla magistratura di Vasto. Nel frattempo, però, qui i muri si sfaldano in tutti gli alloggi in corrispondenza del pilastro malmesso, le infiltrazioni aumentano in una zona fortemente esposta al vento e alla pioggia. Abbiamo paura che accada qualcosa di irreparabile”.

Tra i residenti l'apprensione cresce. Dopo la raccolta di firme e i ripetuti appelli, lanciati pubblicamente a ottobre, novembre e dicembre, ora chiedono che chi di dovere mantenga le promesse e garantisce a tutti il diritto all'incolumità.

Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi