Monsignor Forte agli studenti: fate sacrifici per i vostri sogni - A san salvo l’incontro con l’arcivescovo, bonanni e marcovecchio
 
San Salvo   Attualità 28/02/2014

Monsignor Forte agli studenti:
fate sacrifici per i vostri sogni

A san salvo l’incontro con l’arcivescovo, bonanni e marcovecchio

San Salvo. La platea dell'Istituto comprensivo 1"Beati quelli che sanno sognare, ma che sanno anche pagare il prezzo del perseguire i loro sogni". E' di monsignor Bruno Forte, arcivescovo di Chieti-Vasto, il monito che colpisce dritto al cuore gli alunni dell'Istituto comprensivo 1 di San Salvo. E’ per lui l’applauso più lungo di ragazzi e docenti della scuola. Moderato dalla preside, Anna Paola Sabatini, il dibattito su Giovani e progetto di vita ha come relatori oltre al presule, il leader nazionale della Cisl, Raffaele Bonanni, e il presidente di Pilkington Italia, Graziano Marcovecchio, in quello che la Sabatini sottolinea essere l’appuntamento finale di un percorso di orientamento scolastico iniziato a ottobre. Non a caso l’incontro con gli studenti è oggi, giorno in cui “scade il termine per le iscrizioni”.

“Siate preparati, attrezzati per realizzare i vostri sogni”, dice nel suo saluto il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca.

“Sappiate diventare persone, perché il mondo del lavoro ha bisogno di uomini”, è la raccomandazione di Marcovecchio, che sottolinea la necessità di formazione continua nel corso della vita: “Le nozioni vanno rinnovate ogni cinque anni” e “le imprese hanno bisogno di persone che sappiano ragionare”.

Secondo Bonanni, “bisogna studiare di più, applicarsi di più e fare in modo che il cervello sia la materia prima” e “ricercare la qualità, se vogliamo stare nella dimensione internazionale del lavoro”, tenendo sempre presente che “i risultati non si raggiungono mai da soli. Il problema del nostro Paese è l’individualismo sfrenato”.

Monsignor Forte lancia un appello: “Non cercate scorciatoie, non fidatevi di chi vi dice: ‘Chi te lo fa fare a compiere sacrifici?’. Non vi fidate di chi vi offre scorciatoie, a partire dalla droga”. “Siete come marinai sulla barca del grande mare della vita. Cercate una rotta. E non perdete mai la speranza. La speranza non è presunzione”.

 

Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi