Sono 250 le gomme abbandonate recuperate dalla Protezione Civile - Oggi smaltita la prima parte
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Ambiente 21/02/2014

Sono 250 le gomme abbandonate
recuperate dalla Protezione Civile

Oggi smaltita la prima parte

Il recupero delle gommeSono 250 gli pneumatici abbandonati in tutto il territorio di Vasto che il Gruppo Comunale di Protezione Civile ha recuperato su segnalazione dei cittadini e nel corso dei controlli ambientali durante le ultime settimane. Di questi i primi 125 sono stati conferiti questa mattina presso un'zienda abilitata allo smaltimento. All'incirca altri 125 sono accatastati presso la sede operativa della Protezione Civile, in attesa del prossimo ritiro.

"Alla data attuale - spiega il coordinatore Eustachio Frangione   sono quindi circa 250 gli pneumatici che verranno riciclati ed utilizzati per la creazione dei manti stradali, ritirati dal nostro Gruppo, da privati cittadini o recuperati in discariche sparse nel territorio comunale.  Il tutto a costo zero per la collettività . Un successo senza precedenti per il quale ringraziamo per l'ennesima volta l'azienda Pneumatici Centro Vasto di Salvatore e Pelilli che si è prestata gratuitamente all'iniziativa".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi