Auto si schianta contro albero, ferito soccorso in eliambulanza - Strada scerni-monteodorisio
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Monteodorisio   Cronaca 21/02/2014

Auto si schianta contro albero,
ferito soccorso in eliambulanza

Strada scerni-monteodorisio

Strada Scerni-Monteodorisio. La Panda semidistrutta dopo lo schianto contro l'albero

È stato trasferito in eliambulanza all'ospedale di Pescara l'uomo di 84 anni, di Monteodorisio, uscito fuori strada mentre era alla gudia della sua macchina. E' in prognosi riservata ricoverato nel reparto di rianimazione.

La prima notizia - Terzo ferito grave nel giro poche ore sulle strade del Vastese. I vigili del fuoco di Vasto stanno estraendo un uomo di 84 anni dall'abitacolo della sua Fiat Panda 4x4. L'auto si è ribaltata lungo la strada provinciale che collega Scerni e Monteodorisio.

Attorno alle 10.45, la vettura stava percorrendo le curve che precedono la rotatoria allo svincolo per Monteodorisio quando, all'improvviso, il guidatore ha perso il controllo della macchina, che è uscita di strada, schiantandosi contro un albero. 

In base alle prime informazioni, la causa dell'incidente potrebbe essere stata un grave malore. Sul posto è atterrata un'eliambulanza del 118. I medici stanno valutando se il paziente va trasferito a Pescara o ricoverato a Vasto.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi