Auto si ribalta sulla ss16: feriti quattro adulti e una bambina - L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di oggi
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Casalbordino   Cronaca 18/02/2014

Auto si ribalta sulla ss16: feriti
quattro adulti e una bambina

L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di oggi

Le operazioni di soccorsoCinque feriti, quattro adulti e una bambina: è il bilancio del terribile incidente avvenuto questo pomeriggio, attorno alle 16.30, sulla statale 16, nel tratto compreso tra Torino di Sangro e Casalbordino. Per cause in via di accertamento da parte delle forze dell'ordine la Bmw serie 5 che procedeva in direzione sud, ha perso il controllo in uscita da una curva. L'auto, come una scheggia impazzita, ha percorso decine di metri ribaltandosi sull'asfalto, finendo la sua folle corsa contro l'insegna del Camping Santo Stefano, posta su una solida base di cemento, divelta nell'impatto. 

I primi ad accorrere sul posto sono stati alcuni operai che lavoravano all'interno del campeggio. "Abbiamo sentito un boato - raccontano - e ci siamo precipitati verso la strada. Dall'auto usciva una nuvola di fumo, quindi abbiamo utilizzato un estintore per prevenire le fiamme. Poi abbiamo aiutato due uomini e la bambina ad uscire". Per gli altri due rimasti intrappolati all'interno dell'auto accartocciata è stato necessario l'intervento dei Vigili del fuoco del distaccamento di Vasto. Sul posto anche le ambulanze di 118, Valtrigno e La Provvidenza soccorso, che hanno prestato le prime cure sul posto e poi hanno trasferito i feriti al San Pio da Pietrelcina di Vasto.

La statale 16 è rimasta per molti minuti chiusa al traffico, con i carabinieri e la Polizia Municipale di Casalbordino che hanno lavorato per regolare la viabilità. Poi, una volta portati via i feriti, la strada è stata riaperta. 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi