"Il principe ranocchio" in scena all’Auditorium di Casalbordino - Nuovo appuntamento con "A teatro con mamma e papà"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Casalbordino   Eventi 15/02/2014

"Il principe ranocchio" in scena
all’Auditorium di Casalbordino

Nuovo appuntamento con "A teatro con mamma e papà"

Il principe ranocchioDomenica 16 febbraio alle ore 17.00 nuovo appuntamento con A teatro con mamma e papà, programmazione stagionale di spettacoli domenicali per i ragazzi e per le famiglie ideata e curata dal Teatro Stabile di innovazione L’Uovo in collaborazione con le rispettive Amministrazioni Comunali.

All’Auditorium Comunale di Casalbordino – dove la stagione teatrale è organizzata di concerto con l’Associazione di Genitori Amici della Scuola – andrà in scena “Il principe ranocchio” della Compagnia Roggero di Varese. Protagonisti di questa re-interpretazione in chiave comico-moderna della omonima favola, nota soprattutto nella versione dei fratelli Grimm, sono un re dormiglione e una principessa che vengono disturbati dall’arrivo a castello di un ranocchio pasticcione. A complicare il tutto ci si mette una strega travestita da maggiordomo. Riuscirà il simpatico Ranocchio a conquistare la giovane principessa? A chi potrà chiedere aiuto se non al suo amico burattinaio? Uno spettacolo divertente con una scenografia in costante trasformazione e temi musicali coinvolgenti.

Biglietti in vendita al botteghino dei teatri dalle ore 16.00. Per ulteriori informazioni si può chiamare il numero 349.1504259 oppure si può scrivere una mail a info@teatroluovo.it e consultare il sito www.teatroluovo.it.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi