Marijuana, 50 chili, la difesa del 24enne: non aveva nulla - Udienza di convalida
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


16 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 03/02/2014

Marijuana, 50 chili, la difesa
del 24enne: non aveva nulla

Udienza di convalida

La marijuana sequestrata dai carabinieriDavanti al magistrato non hanno parlato. Si sono avvalsi entrambi della facoltà di non rispondere K.F., 35 anni, e X.A., 24, i due albanesi arrestati dai carabinieri che, nella notte tra venerdì e sabato, hanno sequestrato 50 chili di marijuana (leggi la notizia).

Oggi, a Vasto, nel carcere di Torre Sinello, è durata solo pochi minuti l'udienza di convalida dinanzi al gip, Anna Rosa Capuozzo. Alla presenza dei loro avvocati difensori, Raffaele Giacomucci, Fiorenzo Cieri e Antonino Cerella, gli indagati hanno fatto scena muta.

"Il nostro cliente non era in possesso di alcun quantitativo di stupefacente", sostiene Cieri, che insieme a Cerella difende il 24enne. "Lui usciva dal lavoro, nella sua Fiat Bravo non c'era nulla. I 50 chili di marijuana sono stati trovati nell'Audi A4 dell'altro indagato. E' vero, alla vista dei carabinieri si è allontanato, ma con sé non aveva nulla. Per questo, abbiamo chiesto la remissione in libertà o, in subordine, la concessione degli arresti domiciliari". Il giudice si è riservato di decidere.

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi