A San Salvo telecamere nascoste per scovare chi abbandona rifiuti - Collocate in diversi punti strategici della città
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Ambiente 29/01/2014

A San Salvo telecamere nascoste
per scovare chi abbandona rifiuti

Collocate in diversi punti strategici della città

Rifiuti abbandonatiIl Comune di San Salvo ha attivato una task force per contenere l’abbandono dei rifiuti sul territorio comunale da parte di ignoti. Da alcuni giorni sono state collocate, in diversi punti strategici, altre quattro telecamere digitali di nuova generazione, al fine di avere un maggiore controllo e procedere alla individuazione di chi deposita i rifiuti in maniera indiscriminata e incivile.

Acquisto che rientra nel piano del pacchetto sicurezza predisposto dall’Amministrazione comunale.

Le telecamere effettuano riprese video e scattano fotografie, anche in modalità notturna, che vengono inviate, attraverso un sistema di trasmissione Gsm e wireless, direttamente al Comando della Polizia municipale. Sono realizzate con nuove tecnologie, usate nell’osservazione in natura che si attivano automaticamente al minimo movimento, e verranno disposte a rotazione in diversi punti della città in maniera periodica.

"Continua senza sosta e con nuove energie il nostro impegno contro l’abbandono dei rifiuti  - afferma il sindaco Tiziana Magnacca – che vede impegnati la polizia municipale e il servizio Manutenzione e Ambiente. L’abbandono dei rifiuti è un danno economico e allo stesso tempo sociale per tutti i cittadini, e ancor di più per coloro che invece effettuano la raccolta differenziata correttamente".

Tutti i cittadini individuati con questo nuovo sistema di ripresa saranno sanzionati. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi