CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Fresagrandinaria   Ambiente 15/01/2014

Treste, acqua nera: si sospetta
ci siano degli scarichi abusivi

Strani tubi neri che scaricano nel letto del fiume

Il fiume TresteSaranno le analisi dell'Arta (Agenzia Regionale per la Tutela Ambientale) a dire se qualcuno ha inquinato il fiume Treste. Ieri pomeriggio gli uomini della vigilanza ambientale dell'Arci Pesca Fisa hanno notato che c'era qualcosa che non andava perchè il fiume aveva una strana colorazione scura. Guardando attentamente si sono accorti che in molti punti anche i sassi che formano il letto del fiume apparivano macchiati. Risalendo il corso d'acqua hanno poi trovato dei tubi neri che, scendendo dalla collina, sono stati posizionati lungo un affluente del Treste. Non è stato possibile raggiungere il punto dove i tubi scaricano in acqua, a causa della situazione ancora instabile delle sponde dopo l'ondata di piena dello scorso dicembre, per vedere cosa realmente esce dai tubi.

I tubi sospettiMa i responsabili dell'Arci Pesca Fisa hanno immediatamente contattato l'Arta, che ha inviato i suoi tecnici per i prelievi. Ne sono stati effettuati due: uno nel territorio di Lentella, dove l'acqua è scura, e l'altro a monte, nel territorio di Fresagrandinaria, dove il fenomeno non è visibile, nello stesso punto dove le piogge hanno portato via la passerella di attraversamento del fiume. Acqua scura sembra esserci anche nel punto di confluenza del Treste con il fiume Trigno, qualche chilometro a valle.

Bisognerà attendere le analisi, che diranno se nel fiume ci sono sostanze che non dovrebbero esserci, e poi eventualmente andare ad accertare le responsabilità, con l'attenzione è puntata su quei tubi neri sospetti, forse provenienti da attività produttive della zona, che potrebbero essere la causa dell'acqua insolitamente scura.

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi