Protezione Civile: "Segnalateci la presenza di gomme abbandonate" - Firmata la convenzione con una ditta vastese per il corretto smaltimento
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Ambiente 09/01/2014

Protezione Civile: "Segnalateci
la presenza di gomme abbandonate"

Firmata la convenzione con una ditta vastese per il corretto smaltimento

Recupero di pneumatici abbandonatiTroppo spesso capita di imbattersi in discariche abusive sul territorio comunale. Particolarmente presenti sono gli pneumatici, di ogni dimensione, che si trovano ammucchiati nei luoghi più disparati. Un grave problema di decoro urbano e inquinamento, a cui il gruppo comunale di Protezione Civile sta cercando di dare risposta. All'iniziativa svolta lo scorso settembre, quando furono recuperati decine di pneumatici, fa seguito la convenzione sottoscritta ieri tra il Gruppo Comunale coordinato da Eustachio Frangione e l'azienda "Pneumatici Centro Vasto" di Pelilli. 

Le gomme abbandonate e recuperate dagli uomini della protezione civile verranno smaltite dalla ditta vastese. "Con questa convenzione - sottolinea Eustachio Frangione - si ampliano sempre più le attività del nostro gruppo in campo di vigilanza ambientale.

I cittadini potranno segnalare la presenza di discariche di pneumatici nel territorio del Comune di Vasto al numero 0873.301376, attivo 24 ore su 24. Ci pensaranno i volontari della Protezione Civile a recuperarli e trasportarli presso la ditta che si occuperà del loro corretto smaltimento".

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi