Capodanno sicuro: "Efficaci i controlli sul territorio" - Ad altino un 15enne ustionato per un petardo inesploso
CHIUDI [X]
 
Vasto   Cronaca 02/01/2014

Capodanno sicuro: "Efficaci
i controlli sul territorio"

Ad altino un 15enne ustionato per un petardo inesploso

La caserma dei carabinieri a VastoA parte l'idiozia dei vandali, che nella notte di San Silvestro si sono divertiti a far esplodere quello che capitava loro sotto mano (un semaforo, un cestino per i rifiuti, una colonnina dei parcheggi), è stato un Capodanno tranquillo nel Vastese, secondo quanto evidenziato dal Comando Provincial dei carabinieri di Chieti. I controlli straordinari sul territorio hanno dato i risultati sperati, poichè sono ben pochi gli episodi rilevanti accaduti a cavallo tra la fine del 2013 e l'inizio di questo nuovo anno. I militari, su disposizione del colonnello Ronzo, hanno intensificato in questi giorni i controlli del territorio "nell’intera provincia, sia dal punto di vista della sicurezza stradale che di prevenzione della criminalità in genere. Il bilancio dell’attività messa in campo dall’Arma è positivo poiché, fortunatamente, non si sono registrati episodi che hanno destato particolare allarme".

Nessun fatto di particolare criticità nel Vastese, mentre ad Altino un 15enne, nel tentativo di accendere un petardo inesploso ha riportato un’ustione di primo grado al volto e alla mano destra. Il minore, medicato presso l’ospedale di Lanciano è stato giudicato guaribile in sette giorni.

Nel centro abitato di Atessa, invece, i Carabinieri hanno denunciato per guida in stato di ebrezza un rumeno di 29 anni sorpreso alla guida di un auto in preda ai fumi dell’alcool. All’uomo è stata ritirata la patente e sequestrata la macchina Nel pomeriggio di ieri, sempre a Lanciano, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno sequestrato ad un venditore ambulante del luogo cinque chili di fuochi pirotecnici di IV e V categoria. Una pattuglia dell’Arma in servizio di controllo del territorio nel centro abitato ha sorpreso il 65enne mentre vendeva il materiale pirotecnico senza essere in possesso della prescritta autorizzazione della Prefettura. L’uomo è stato denunciato per fabbricazione o commercio abusivo di materiale esplodente.   

Nei giorni che hanno chiuso il 2013 sono state tre le persone denunciate a piede libero. A Sambuceto, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Chieti, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno denunciato, con l’accusa di ricettazione, un 60enne di Cepagatti, noto alle forze dell’ordine, fermato a Ripa Teatina mentre era alla guida di un autocarro Iveco Daily risultato rubato.

A Sambuceto invece, all’interno del centro Commerciale “Ipercoop” una donna di 29 anni, nota alle forze dell’ordine, è stata fermata dagli addetti alla sicurezza mentre cercava di allontanarsi dopo aver asportato dei cosmetici all’interno del supermercato. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della locale Stazione che hanno denunciato la 29enne per tentato furto. La merce, del valore di circa 250 euro, è stata recuperata e restituita.

A Casoli, i Carabinieri, al termine di una breve indagine, hanno denunciato per furto di autovettura un 72enne del luogo che, alla vigilia di Natale, si era impossessato di una Fiat Punto di proprietà di un suo compaesano di 85 anni.

 

 

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi