Violento scontro in via del Porto: quattro feriti portati in ospedale - Una delle due auto si è ribaltata
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 27/12/2013

Violento scontro in via del Porto:
quattro feriti portati in ospedale

Una delle due auto si è ribaltata

Il luogo dell'incidenteE' di quattro feriti il bilancio del violento incidente avvenuto qualche minuto prima delle 17 in via del Porto, all'ingresso della città. A scontrarsi una Citroen AX, guidata da M.G., con a bordo D.F.N. e il figlio A.S., ed una Lancia Y, guidata da D.D. 

L'incidente è avvenuto in corrispondenza del bivio per accedere alle prime case del quartiere San Paolo. La Citroen, in seguito all'impatto, si è ribaltata finendo la sua corsa su una fiancata. E' stato necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Vasto per estrarre i feriti dalle auto che, fortunatamente, erano tutti coscienti anche se molto doloranti.

Le quattro persone sono state trasportate dalle ambulanze del 118 al San Pio da Pietrelcina di Vasto, per essere sottoposti agli accertamenti del caso. Sul posto la Polizia Municipale, che ha effettuato i rilievi del sinistro e regolato la viabilità. Durante le operazioni di soccorso e di recupero delle vetture e dei rottami sparsi sull'asfalto, rese difficili dall'abbondante pioggia, si sono create code nel tratto di strada interessato.

Nel pomeriggio c'era stato un altro incidente, lungo la statale 16, con una Bmw finita fuori strada e precipitata nella vegetazione a ridosso dell'ex tracciato ferroviario. Anche in quel caso è stato necessario l'intervento dei Vigili del fuoco per provvedere al soccorso del ferito.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi