CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Ambiente 13/12/2013

Riserva di Punta Aderci, nominato
il nuovo comitato di gestione

Aree protette

Vasto. Riserva di Punta AderciLa Giunta comunale di Vasto ha nominato il nuovo comitato di gestione della Riserva di Punta Aderci.
A darne notizia, stamane, è l'assessore alle Aree protette Marco Marra. Il Consiglio comunale nel 2012 aveva deliberato la modifica organica del comitato di gestione della Riserva, ritenendo opportuno aprire il Comitato a un rappresentante del Coasiv (designato dal suo commissario) e un rappresentante delle associazioni ambientaliste designato dall’amministrazione comunale.
Pertanto il nuovo comitato di Gestione è così composto:

- Il sindaco o suo delegato

- Pasquale D’Ermilio, dirigente del settore Urbanistica del Comune di Vasto

- Roberto Cocco, responsabile dell’Arta

- Pietro Smargiassi in rappresentanza del Coasiv

- Francesco Famiani, presidente del Cai – sezione di Vasto, in rappresentanza delle associazioni ambientaliste.

"Ricordando che non è previso alcun compenso - ha sottolineato Marra - auguro al neo comitato e ai suoi nuovi membri una proficua collaborazione nell’interesse della tutela e della valorizzazione della Riserva di Punta Aderci che in questi anni ha visto una massiccia frequentazione turistica e riconoscimenti in importanti riviste nazionali e programmi televisivi".

(Comune di Vasto - Ufficio stampa)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi