Vasto   Attualità 11/12/2013

Rete per lo Sviluppo del Vastese,
l’assemblea rinnova le cariche

Fondata nel 2012 è composta da 17 imprese

La Rete per lo Sviluppo del Vastese si rinnova. Si è tenuta la scorsa settimana l’assemblea annuale delle 17 imprese che compongono la rete fondata nel 2012 con l’obiettivo di accrescere la competitività di ogni azienda partecipante.

Prendendo atto della scadenza del mandato e ringraziando il Presidente Pietro Aquilano per l’ottimo operato svolto, l’assemblea procede alla nomina dei nuovi componenti. Vengono nominati il nuovo presidente, Renato De Ficis di Studioware, il vice presidente Luca Grassi della Asfalti Trigno e confermato il precedente Comitato di Gestione.

Renato De Ficis afferma che “Oggi le imprese non possono più permettersi di rimanere isolate, in un contesto ormai realmente globale, immersi in un epocale cambio di paradigma iniziato qualche anno fa” e che “le imprese del nostro territorio possono sviluppare utili sinergie, in ogni ambito e settore merceologico, per aumentare il proprio grado di innovazione, ricerca e internazionalizzazione”.

Oltre al presidente Renato De Ficis di Studioware fanno parte del comitato di gestione: Luca Grassi della Asfalti Trigno (vice presidente), Pietro Aquilano della Teamservice, Marcello Dassori della ICEEL, Alessio Sallese della SCM, Nunzia Salvatorelli della Vastarredo e Comes, Gabriele Tumini della TMC.

Il comitato di gestione esprime ringraziamenti nei confronti del Rag. Luigi Sabatini che contribuisce per la parte burocratica e amministrativa e ad Assovasto che ha contribuito alla nascita della rete ed al suo stesso sviluppo.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi