Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 01/12/2013

Colletta alimentare, l’impegno
di studenti e Protezione Civile

A scuola di solidarietà: una lezione che aiuta a crescere

I ragazzi della Rossetti con insegnanti e volontari della Protezione Civile VastoSi è svolta sabato la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, a Vasto l'iniziativa ha coinvolto varie scuole cittadine, l'Istituto Comprensivo 1, l'Istituto Comprensivo 2 e il polo della direzione scolastica. Tra questi anche le scuole Rossetti, Bachelet, Martella, Ritucci Chinni. Coinvolti anche cinque supermercati della città. A dirigere tutte le operazioni l'ing. Mimmo Putignano.

A ritirare nelle scuole i cartoni riempiti e preparati dagli studenti ci hanno pensato i volontari della Protezione Civile Vasto. All'interno alimenti da destinare a chi ha bisogno di aiuto. La colletta alimentare è un evento di portata nazionale organizzato dal Banco Alimentare.

A San Salvo sono stati raccolti 55 quintali di alimenti, la colletta è stata organizzata dalla Protezione Civile Valtrigno San Salvo.

 

Il racconto dell'insegnante Emma Columbro. Anche quest’anno l’Istituto Comprensivo 2 in collaborazione con i volontari del Banco Alimentare di Vasto ha coinvolto i suoi studenti, le famiglie e il personale scolastico nell’intensa e operosa attività promossa in occasione della 17° giornata Nazionale della Colletta Alimentare.

Le classi del plesso 'G. Rossetti', secondo un ordine preciso, si sono recate in un laboratorio predisposto dove era stato allestito un centro di raccolta alimentare e un punto informativo con la proiezione di alcuni cortometraggi e slide appositamente preparati dagli allievi delle classi 1B, 2F, ed alcuni allievi delle terze.

Gli studenti hanno illustrato ai loro coetanei nel corso della mattinata l’emergenza alimentare presente in Italia e la necessità quotidiana di recupero di eccedenze alimentari da destinare ai più poveri del nostro paese. Insomma un’importante lezione di solidarietà che ha coinvolto e ha inteso sensibilizzare i giovani al problema della povertà attraverso l’invito a un gesto concreto di gratuità e di condivisione: fare la spesa per chi ha bisogno. La raccolta è proseguita nel pomeriggio per gli allievi dell’Istituto Comprensivo 2 presso un supermercato della città aderente all’iniziativa.

E' stato un grande spettacolo di carità, la condivisione di un’esperienza del dono che eccedendo da ogni aspettativa è riuscita a generare una sovrabbondante solidarietà umana.

In questa seconda colletta alimentare si sono raccolti altrettanti alimenti dello scorso anno, gli allievi nel corso della mattinata hanno predisposto insieme ai loro docenti numerosissimi scatoloni, che hanno provveduto personalmente a consegnare ai volontari della Protezione Civile coordinati dall’ing. Mimmo Putignano.

Una lezione che aiuta a crescere, affiancata dall’immensa gioia del Dirigente Scolastico prof.ssa Maria Pia Di Carlo e dell’intero Istituto per aver potuto continuare a contribuire ad un’iniziativa così importante.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi