Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 07/11/2013

L’Istituto Comprensivo 2 riceve
la Bandiera Verde della Fee

Venerdì la consegna

Maria Pia Di Carlo, dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo 2Grande festa all’Istituto Comprensivo 2 di Vasto, venerdì 8 novembre 2013, per la consegna della prestigiosa Bandiera Verde della FEE (Foundation for Environmental  Education) conseguita dagli alunni della scuola dell’Infanzia S. Lucia e dalla scuola Primaria L. Martella per il progetto “Eco-schools” con i progetti di educazione ambientale realizzati.

Nella mattinata, si svolgeranno due  cerimonie di consegna, alle ore 10.00 nel giardino della scuola “S. Lucia” e alle ore 11.30 presso il giardino della scuola “L. Martella” dove, avverrà la premiazione da parte del presidente FEE Abruzzo sign. Paolo Leonzio per il comportamento virtuoso e per l’interesse alle tematiche ambientali delle scolaresche dei due plessi scolastici. Nell’ambito delle due manifestazioni animate con simpatici canti, balli e filastrocche, immerse in una vivace coreografia di colori ed emozioni, saranno  messe a dimora nei giardini di entrambe le scuole alberi da frutto.

Alla presenza del Dirigente Scolastico Maria Pia Di Carlo, del sindaco Luciano Lapenna, l’assessore all’istruzione Mario Olivieri e dell’assessore all’ambiente Marco Marra e di altre autorità istituzionali  del presidente e vicepresidente del Consiglio d’Istituto Nicandro Gambuto e Raffaella Marsilio, le scolaresche presenteranno i lavori realizzati confermando la disponibilità a  cooperare per la tutela dell’ambiente nel nostro territorio.

“La bandiera verde- spiega l’ins. referente del progetto Di Pasquale Domenica- arriva a coronamento di un percorso educativo didattico realizzatosi nell’arco di due anni scolastici (2011/12-2012/13), promosso in collaborazione  tra scuola-famiglie,  Amministrazione comunale, istituzioni del territorio e associazioni. Le scuole hanno costituito due eco-comitati e si sono iscritte alla campagna annuale, entrando a far parte della rete delle Eco-School”.

Interessante la composizione dei 2 eco-comitati poiché composti da rappresentanti delle scuole (dirigente, insegnanti, genitori), da rappresentanti del Comune (Assessori, Ufficio Ambiente,)  da organizzazioni del territorio (Comando Polizia Municipale) e da associazioni guidati dalla FEE nella realizzazione delle diverse fasi del programma.

Il percorso definito dai plessi scolastici, ha tenuto conto delle differenti età degli alunni, muovendosi dal gioco, dalla creatività e dall’attività concreta nella scuola dell’infanzia, incentivando, invece, nella scuola primaria azioni più consapevoli su raccolta differenziata, riciclo, risparmio energetico, consumo di alimenti a chilometro zero, mobilità sostenibile, conservazione delle biodiversità ed  approfondendo, inoltre, con l’analisi  scientifica il ciclo delle acque.

In entrambi i plessi scolastici, va sottolineato, si sono realizzate esperienze pratiche per la piantumazione e la cura di ortaggi e di piccole piante da giardino, offrendo in tal modo agli alunni esperienze significative per l’acquisizione di un rispettoso e duraturo legame con l’ambiente.

Partendo dai risultati di un’indagine condotta dalla scuola, gli insegnanti hanno definito i percorsi didattici sulle tematiche ambientali. La scuola primaria “L. Martella ” ha puntato sul tema della sana alimentazione, sulla mobilità sostenibile, sulla valorizzazione delle biodiversità, sul rispetto della risorsa acqua, del mare e del patrimonio storico della nostra cittadina, ma anche sul riciclo-riuso degli oggetti.

Gli alunni, grazie all’intensa attività di informazione sull’ambiente e sul territorio attraverso video e cartoni animati adottano quotidianamente comportamenti ecosostenibili coinvolgendo anche le loro famiglie. Anche i bambini della scuola dell’infanzia sono stati coinvolti nel progetto con giochi che hanno messo in evidenza le possibilità di riutilizzo dei materiali differenziati. Inoltre, nella scuola “S. Lucia”, ormai da sei anni gli alunni sono impegnati in attività di progetto per la riqualificazione dell’area verde della scuola con la realizzazione di diversi percorsi: dei fiori, degli alberi, delle erbe aromatiche e un'ampia zona orto.

In più, i percorsi motori all'aperto, con il riutilizzo dei materiali differenziati, dei quali ci si è serviti anche per realizzare diversi manufatti. Infine, ma non da ultima, la bellissima esperienza di condivisione con le famiglie e alcune realtà associative del territorio per la cura dell'orto e del giardinom, comportamenti ecosostenibili coinvolgendo le loro famiglie.

Anche i bambini della scuola per l’infanzia, impegnata ormai da sei anni nel progetto hanno lavorato sulla riqualificazione dell'area verde della scuola con la realizzazione di un percorso dei fiori, uno degli alberi, uno delle erbe aromatiche e un'ampia zona orto. In più, i percorsi motori all'aperto, con il riutilizzo dei materiali differenziati, dei quali ci si è serviti anche per realizzare diversi manufatti. Infine, ma non da ultima, la bellissima esperienza di condivisione con le famiglie e alcune realtà associative del territorio per la cura dell'orto e del giardino.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi