"Accesso alla scuola Stirling, uso improprio di una strada privata" - La replica
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   L'angolo dei lettori 22/10/2013

"Accesso alla scuola Stirling, uso
improprio di una strada privata"

La replica

La strada antistante la scuola di via Stirling"I residenti del Parco Residence Ciccarone sono quasi tutte giovani coppie con bambini che vanno a scuola e che frequentano anche la Stirling. Sono molto sensibili alle tematiche sociali, ma tale situazione li sottopone a vere invasioni di domicilio trattandosi di  proprietà private". E' l'ingegner Alessandro D'Elisa, amministratore del complesso residenziale, a intervenire in merito alle polemiche sollevate dall'articolo La scuola di via Stirling rimarrà senza accesso? pubblicato su ZonaLocale.it il 18 ottobre scorso.

"Il Parco Residence Ciccarone - afferma D'Elisa - è privato. Quando è stato progettato, a scomputo degli oneri di urbanizzazione è stata prevista, fra l'altro, una strada di Piano regolatore ricadente nel comprensorio 1, comparto 25, per servire la scuola dell'infanzia e primaria Stirling. Alla strada si accede da viale Perth, asserve la scuola con parcheggi e culmina con una rotatoria finale per il percorso inverso. Ad oggi, la strada non è ancora ultimata, collaudata etc. quindi non fruibile, ma la scuola ha un cancello aperto di accesso che da proprio sulla strada di Prg".

La lettera - Questa la lettera che D'Elisa ha inviato al dirigente scolastico, Nicoletta Del Re, e al dirigente del settore Servizi educativi del Comune di Vasto, Vincenzo Marcello.

Gentilissimi Dirigenti
come anticipato telefonicamente al dirigente del Re, nella giornata di ieri, il sottoscritto ing. Alessandro d'Elisa, in qualità di amministratore dei Condomini del Complesso Residence Ciccarone, nonchè di condomino, avendo ricevuto numerosissime segnalazioni dai condomini, ed avendo riscontrato di persona, con la presente segnala le criticità che emergono all'interno del parco Residence Ciccarone.

in particolare considerato che la strada pubblica di Prg, ricadente nel Comprensorio n.1 - Comparto numero 25 nata per servire la scuola dell'infanzia ed elementare Stirling ad oggi non è ancora ultimata , collaudata etc, quindi non sicura ed usufruibile , transennata da viale Pert, fa sì che
gran parte dei genitori che accompagnano i propri figli alla scuola Stirling entrano dal parco privato Residence Ciccarone ed accedono alla scuola Stirling dal cancelletto pedonale d'ingresso che da sulla nuova strada in costruzione.

Questa situazione crea una concentrazione di traffico elevatissima in una piccola fascia oraria che mette a rischio i privati cittadini residenti e proprietari nel parco Residence Ciccarone,
che ovviamente non dispone di spazi e dimensioni necessari per ospitare una viabilità pubblica a cosi elevata concentrazione di traffico, nonchè trattasi di aree private.

Alla luce di quanto sopra, a tutela dell'incolumità dei condomini ed anche dei genitori e bambini che utilizzano impropriamente la strada privata, per poi accedere alla strada di Prg, per portare e riprendere i bambini a scuola, chiede al dirigente scolastico un immediato ed urgente intervento al fine di evitare l'ingresso e l'uscita dei bambini e genitori da un cancelletto pedonale che da su una strada in costruzione non ancora ultimata (strada di Prg, comprensorio 1 comparto 25 del Comune di Vasto ) fino al momento in cui non sarà Collaudata e Consegnata.

Chiede al responsabile dei Servizi del Comune di ricordare agli autisti di scuolabus di evitare di usufruire allo stesso modo di detta strada e di attivarsi al fine di poter fornire a tutta i genitori un servizio sempre migliore.

D'altra parte noi stessi residenti del Parco Residence Ciccarone ed io come amministratore stò cercando in tutti i modi di fare il massimo possibile per vedere ultimata un'opera di notevole interesse pubblico".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi