Lapenna: parcheggio multipiano, abbiamo dimostrato che è in regola - La replica
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 19/10/2013

Lapenna: parcheggio multipiano,
abbiamo dimostrato che è in regola

La replica

Luciano Lapenna"Ci risiamo. Le minoranze non si rassegnano e davanti a chiari documenti presentati alla Commissione di vigilanza dalla maggioranza, a motivate argomentazioni degli uffici comunali, con sentenze del Tar che hanno già chiarito l'iter da seguire, non soddisfatti, tornano a riservarsi di sottoporre la 'materia del contendere ad ulteriori giudizi'. Liberi di farlo". Il sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, sfida l'opposizione sulla vicenda del parcheggio multipiano di via Ugo Foscolo, il cui affidamento in gestione per 45 anni disposto dall'amministrazione comunale, che ha di recente prolungato il contratto con l'impresa De Francesco di Castelpetroso (Isernia), è stato sottoposto al vaglio della Commissione di vigilanza del Consiglio comunale.

"Spiace - è la replica del sindaco - dover verificare che si continua a vedere il marcio anche a fronte di una gestione, come quella del parcheggio, apprezzata da tutti per i bassi costi all'utente ed invidiata da altri Comuni, non solo della Regione Abruzzo.
Non riuscendo ad eccepire nulla, e dovendo tener conto della positività della gestione, le minoranze si inventano illegittimità nelle procedure che, come dimostrato in Commissione di vigilanza, non sussistono.
Affronteremo ancora una volta i giudizi nella certezza che abbiamo anche in quest’occasione operato per il bene di Vasto, prima dotando la nostra città di un parcheggio che il centrodestra non era riuscito a realizzare, ed oggi - conclude Lapenna - per una gestione moderna a costi bassissimi per la collettività".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi