Le Confraternite vastesi al raduno di San Gabriele dell’Addolorata - 3mila partecipanti all’incontro interregionale
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 15/10/2013

Le Confraternite vastesi al raduno
di San Gabriele dell’Addolorata

3mila partecipanti all’incontro interregionale

La Confraternita della Sacra Spina e GonfalonePiù di tremila partecipanti, con settanta Confraternite rappresentate, sono giunti domenica scorsa al Santurario di San Gabriele dell'Addolorata a Isola del Gran Sasso per partecipare al quattordicesimo raduno delle regioni Abruzzo, Molise, Marche e Lazio. "E' stata una giornata importante - ha spiegato il priore della Confraternita della Sacra Spina e Gonfalone, Massimo Stivaletta - per vivere un incontro di spiritualità e formazione sotto sguardo di San Gabriele".

Ha presenziato alla giornata monsignor Sergio Pagano, Prefetto dell'archivio segreto Vaticano. Da Vasto hanno raggiunto il Santuario le Confraternite della Sacra Spina e Gonfalone, del Santissimo Sacramento, dell'Addolorata e della Madonna della Salette, insieme ad una delegazione di religiosi.

La mattinata è iniziata con l'accoglienza nel piazzale antistante il vecchio santuario, seguita da momenti di preghiera e riflessione nella cripta. A seguire la solenne processione che si è conclusa con la messa celebrata nella Basilica da monsignor Pagano. "Al termine della celebrazione - commenta Stivaletta - monsignor Pagano ha raccomandato alle Confraternite di continuare ad operare nelle proprie parrocchie per il bene della comunità. Abbiamo quindi fatto rientro a Vasto con l'animo pieno di gioia e con la consapevolezza che la giornata, semplice ma straordinaria sotto l'aspetto religioso, contribuirà all'ulteriore formazione di uomini al servizio di quei valori fondamentali professati nel nostro credo di cristiani".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi